“Io amo di più”, il concorso di poesia che parla dell’amore che si esprime grazie alla donazione di sangue

TERNI – L’amore che è espressione della donazione del sangue è il tema del concorso di poesia “Io amo di più”, promosso dall’ ASSOCIAZIONE SAN VALENTINO – BORGO GARIBALDI in collaborazione con l’ Avis Provinciale Terni in occasione dei festeggiamenti per San Valentino patrono di Terni, universalmente conosciuto come il protettore degli innamorati. L’iscrizione è gratuita ed aperta ad autori italiani e stranieri, che si cimenteranno sul tema dell’amore. Per partecipare c’è tempo fino al 14 febbraio, la premiazione avverrà il 28 marzo. Sul tema dell’amore è istituita una sezione in dialetto ternano dedicata a Giuseppe Cargioli, Giuseppe Simonetta Bili Cargioli, indimenticato socio dell’associazione. In ricordo del poeta, Mario Mobilio, sarà premiata la migliore poesia in graduatoria proveniente da autori calabresi. Il regolamento del concorso e lo schema della domanda di iscrizione sono sul sito internet dell’associazione San Valentino Borgo Garibaldi (ASSOCIAZIONE SAN VALENTINO – BORGO GARIBALDI).

Il magistrato Gherardo Colombo a Terni per parlare di legalità a 350 studenti

Data:
-
Località:
Il magistrato Gherardo Colombo a Terni per parlare di legalità a 350 studenti

TERNI – «[…] Ed è necessario vivere sapendo che il presente si svuota se si rimuove il passato (le esperienze proprie e quelle altrui, da cui imparare a distinguere) e si ignora il futuro (il progetto, la meta)». (Gherardo Colombo, Il peso della libertà, 2010).

Il magistrato di Mani Pulite, Gherardo Colombo – Sulleregole, sarà a palazzo Gazzoli, giovedì 16 gennaio, alle 10, per parlare agli studenti di educazione alla legalità.
L’evento dell’ Associazione Claudio Conti ha il sostegno della Fondazione Carit e la collaborazione dell’ufficio scolastico della regione Umbria, del Comune Di Terni e del Cesvol Umbria, Centro Servizi Volontariato – Terni Narni Amelia Orvieto.
A moderare l’incontro“Educare alla legalità e alla cittadinanza attiva”, al quale prendono parte 350 studenti delle scuole secondarie di secondo grado della provincia di Terni, sarà il giornalista, Riccardo Cecchelin.

A partire dal libro Democrazia di Gherardo Colombo, su cui i ragazzi sono invitati a riflettere, si punta a favorire una partecipazione più attiva e responsabile sulle questioni della lotta alla povertà, alle disuguaglianze e all’esclusione sociale ed economica. E ad inserire le tematiche dello sviluppo sostenibile all’interno dei programmi di educazione formale.

“In un momento di crisi dei valori è essenziale avvicinare le nuove generazioni al rispetto delle leggi e alla cittadinanza attiva. Questo incontro punta a rafforzare il concetto dell’importanza delle regole e delle leggi, quali base della convivenza civile della comunità, fondamentali per l’abbattimento delle disuguaglianze” dice Tomassina Ponziani, che guida la onlus nata in memoria di suo figlio, Claudio.