II EDIZIONE CONCORSO “PREMIO GALANTE OLIVA”: BANDO E REGOLAMENTO

 

BANDO e REGOLAMENTO del concorso II° Edizione
“Premio Galante Oliva” Sezione Speciale UMBRIA
con il Patrocinio del Comune di Città della Pieve

 

Art. 1. Promotore

Le Associazioni, Accademia Pietro Vannucci, Polis Sviluppo e Azione e Istituto Galante Oliva, in partenariato tra loro e con il patrocinio del Comune di Città della Pieve (PG), in occasione del 50° Anniversario della nascita della Regione Umbria, istituiscono una sezione speciale del concorso letterario “Galante Oliva” interamente dedicata all’Umbria, volta a promuovere una memoria storica e futura della Regione.

 

Art. 2. Partecipanti, Categorie e Temi

Il premio è aperto ad autrici ed autori, che abbiano raggiunto la maggiore età alla data di scadenza del presente bando di cui al successivo art. 6, di qualsiasi nazionalità.
Le categorie ammesse a concorrere sono:
a) Racconti editi, alla data di scadenza del presente bando di cui all’art. 6;
b) Racconti Inediti;
c) Multimedia (foto, docu-film, cortometraggi);
d) “Piccoli Semi”: la sezione del concorso riservata alle Scuole. (Allegati B e C
–regolamento e moduli di partecipazione)
Il tema ammesso a concorso è, per le categorie di cui ai precedenti punti a), b) , c) e d):             

“Regione Umbria “ dalle origini al futuro.

 

Art. 3. Quota d’iscrizione

La quota di partecipazione alla selezione per le categorie di cui ai precedenti punti a), b), c) è fissata in € 15,00 (quindici euro) per diritti di segreteria, per ogni elaborato.
La categoria di cui al punto d) (“Piccoli Semi”) partecipa a titolo gratuito.
La quota di partecipazione deve essere versata, entro la data di scadenza del bando di cui al successivo art.6, con la seguente modalità:
– Bonifico bancario intestato a “Associazione Istituto Galante Oliva” al seguente
IBAN IT47I0335901600100000152768 con la causale “NOME e COGNOME
dell’autore – diritti di segreteria PREMIO GALANTE OLIVA 2020” – SEZ.
UMBRIA.
– Non sono ammesse altre forme di versamento.

 

Art. 4. Elaborati

Gli elaborati dovranno essere redatti in lingua italiana ed avere una lunghezza massima di due cartelle. dattiloscritte. Per la categoria multimediale saranno ammesse tre stampe digitali a colori o bianco e nero.

 

Art. 5. Modalità di partecipazione

Gli elaborati dovranno pervenire, entro la data di scadenza di cui al successivo art.6, unicamente a mezzo di pec segreteria.premioigo@pec.it farà fede la data di ricezione della pec.
Gli elaborati concorsuali dovranno essere composti da:
a) Modulo di partecipazione (allegato A): compilato, firmato e scannerizzato con allegata copia di un valido documento d’identità;
b) Testo a concorso in formato pdf, per tutte le categorie di cui all’art.2 ;                                                          c) 1(UNA) copia fisica dei volumi cartacei, solo per la categoria “editi”, da spedire a mezzo raccomandata A/R al seguente indirizzo: “Istituto Galante Oliva” via Vincenzo Russo, 299/301 – 84015 Nocera Superiore (SA). Farà fede la data di spedizione;
d) Copia del versamento di cui all’art.3.

 

Art. 6. Scadenza

La trasmissione, a mezzo pec al seguente indirizzo: segreteria.premioigo@pec.it, devono pervenire entro il 30.04.2020. I testi pervenuti oltre tale data non saranno ammessi alla selezione. Farà fede la
ricevuta di “consegna” pec dell’Istituto.

 

Art. 7. Valutazione

Le opere partecipanti saranno suddivise nelle categorie come indicate dall’autore. Una giuria, nominata dal promotore, effettuerà una preselezione unicamente basata sulla lettura dell’abstract. I testi che supereranno la pre-selezione saranno consegnati alla commissione esaminatrice composta da Storici, Giornalisti, Espressioni del mondo Sindacale, rappresentanti dell’Istituto Galante Oliva.
I testi che supereranno la pre-selezione saranno consegnati, ai membri della Commissione Esaminatrice, in forma anonima, ossia mantenendo segreto il nome dell’autore. I testi saranno consegnati alla Commissione Esaminatrice entro le ore 12.00 del 15 maggio 2020.
La Segreteria Direttiva provvederà ad informare l’autore dell’esito della pre-selezione e a convalidarne la candidatura.  A convalida della candidatura, l’autore sottoscriverà una lettera di accettazione in cui si impegna a non ritirarsi dal premio e ad accettarne integralmente il regolamento. La mancata osservanza degli impegni sottoscritti e delle scadenze prefissate comporterà l’esclusione dal concorso.              All’indomani della definizione dei concorrenti la Segreteria Direttiva invierà ai membri della Commissione Esaminatrice le informazioni circa le modalità di voto previste: con scheda cartacea o per via telematica. Ogni membro della Commissione attribuirà un voto compreso tra 1 e 5 ad ogni elaborato concorrente. Il voto finale per ogni opera sarà dato dalla media matematica delle votazioni espresse dai membri della Commissione Esaminatrice. Le schede di votazione saranno contrassegnate dalle firme di due rappresentanti della Segreteria Direttiva, e saranno rese pubbliche nella settimana dopo la Premiazione finale. Per ogni contestazione vale la decisione del Comitato direttivo il cui giudizio è inappellabile. La commissione, a termine dei lavori, determinerà una terna di finalisti, senza
rendere noto il vincitore, per ogni categoria a concorso. Nel caso in cui risulti una parità di voti per il primo posto, il premio viene assegnato ex aequo.

 

Art. 8. Premiazione

Ai finalisti verrà riservata la possibilità di presentare i propri lavori all’interno di eventi letterari organizzati dai partner del concorso.
La proclamazione dei vincitori, uno per ogni categoria a concorso, avverrà il 13.06.2020 a Palazzo della Corgna in Città della Pieve (PG), in seno alla Rassegna Letteraria “InControCultura2020”.

 

Art. 9. Premi

Sono previsti, in accordo alle categorie concorsuali, i seguenti premi:
 Elaborati Editi:
1° classificato: €300,00
2° classificato: Opera in maiolica d’arte vietrese
Elaborati Inediti
1° classificato: € 300,00
2° classificato: Opera in maiolica d’arte vietrese
 Multimedia:
1° classificato: € 300,00
2° classificato: Opera in maiolica d’arte vietrese
 Piccoli Semi:
1° classificato: € 250,00 (in buoni spesa libri)
– A tutti i giovani autori selezionati per la pubblicazione, verrà rilasciato un Diploma di Merito;
– A tutti i giovani autori che parteciperanno, ma non verranno selezionati per la pubblicazione, verrà rilasciato un Attestato di Partecipazione alla manifestazione;
Tutti gli elaborati presentati dalle scuole, selezionati per la pubblicazione, saranno raccolti in un volume edito da Polis SA nella collana Sogni. Il 30% del ricavato dalla vendita del volume sarà devoluto per la
realizzazione/implementazione della biblioteca scolastica dell’Istituto di riferimento.

 

Art. 10. Diritti di Autore

Gli autori, primi classificati nelle categorie “Inediti”, “Racconti” e “Piccoli Semi” cedono il diritto di pubblicare i propri elaborati, per un periodo non inferiore ai due anni, alla casa editrice Polis SA Edizioni con sede in Nocera Superiore (SA) via Vincenzo Russo, 299/301. Trascorso il termine su indicato, nel caso si decida di interrompere la collaborazione con la casa editrice, gli autori saranno liberi da ogni vincolo di pubblicazione.
Gli elaborati pervenuti, afferenti alle tre categorie a concorso di cui all’art.2, per il fatto stesso di partecipare al concorso, verranno depositati in via definitiva nell’archivio dell’Istituto Galante Oliva, quale materiale di ricerca e archivio. I diritti rimangono comunque di proprietà dei singoli Autori, che sono liberi da obblighi di pubblicazione per la casa editrice.

 

Art. 11. Pubblicità

Il concorso e il suo esito saranno opportunamente pubblicizzati attraverso i canali comunicativi del promotore e dei suoi partner.

 

Art. 12. Ulteriori norme concorsuali

La partecipazione al concorso implica l’accettazione integrale del presente bando e del regolamento ad esso allegato, senza alcuna condizione o riserva. La mancanza di una sola delle condizioni che regolano la validità dell’iscrizione determina l’automatica esclusione dal concorso.

 

 

Per San Valentino tutti al museo. Il fine settimana dell’associazione Tempus Vitae

Data:
-
Località:
Per San Valentino tutti al museo. Il fine settimana dell’associazione Tempus Vitae

TERNI – “San Valentino? Noi andiamo al museo”.
E’ l’iniziativa promossa dall’associazione Tempus Vitae e dal Museo Diocesano e Capitolare di Terni in collaborazione con il Cesvol Umbria, Centro Servizi Volontariato – Terni Narni Amelia Orvieto per il weekend dedicato agli innamorati. Tre giornate in cui sarà possibile visitare gli oltre 400 metri quadri di esposizione di opere provenienti dal Capitolo e dalla Diocesi di Terni Narni e Amelia all’interno dell’antico palazzo del Seminario del 1653.
Venerdì 14 e domenica 16 Febbraio il museo sarà aperto dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 19, con possibilità di visite guidate su prenotazione.
Sabato 15 febbraio l’apertura sarà serale, a partire dalle ore 20. Alle ore 21 ci sarà l’iniziativa, su prenotazione, Dolce San Valentino, con visita guidata del museo e a seguire la degustazione di dolci e vini.
Solo in questi giorni di apertura sarà visitabile una mostra temporanea in cui saranno esposte opere di artisti tra i più significativi della nuova generazione, insieme a bozzetti di lavori presenti nella Basilica di San Valentino e ad informazioni sulla presenza di raffigurazioni del Santo in Cattedrale. Le opere provengono dai depositi del Museo, e sono state esposte in occasione delle mostre “Per una nuova iconografia di San Valentino” promossa insieme al Museo Diocesano di Catania nel 2004 e in quella del 15 febbraio 2006 dal titolo “Cantico dei cantici, un dialogo d’amore”. Sarà possibile inoltre ammirare i bozzetti delle vetrate realizzate per la Basilica di San Valentino, nonché il modello in legno delle colonnine dell’altare della Basilica che furono poi realizzate in bronzo dorato e decorate con bassorilievi floreali dallo scultore Gianni Manzini e dal fabbro Dino D’Ascenzo.