5 PER MILLE A SOSTEGNO TERRITORIO LOCALE IN CASO DI CALAMITA’, EMERGENZE: C.O.V.E.R. ODV UNITA’ DI PROTEZIONE CIVILE

5 PER MILLE A SOSTEGNO TERRITORIO LOCALE IN CASO DI CALAMITA’, EMERGENZE: C.O.V.E.R. ODV UNITA’ DI PROTEZIONE CIVILE

17 Lug 2020

TUORO SUL TRASIMENO – Interventi in caso di emergenze con natanti, piloti e volontari qualificati. Lavoro per la collettività. E’ l’associazione C.O.V.E.R odv Unità di Protezione Civile: importante per l’Unione dei Comuni del Trasimeno, sostenibile anche grazie al 5 per mille.

 

L’area di intervento Il presidente Fabio Paolacci illustra la zona geografica dove opera l’associazione C.O.V.E.R odv Unità di Protezione Civile. “Con i fondi 5 per mille del 2020 intendiamo potenziare il settore nautico. Negli anni scorsi, abbiamo ricevuto un esiguo numero di donazioni 5 per mille, purtroppo” – spiega il presidente. Le attività dell’associazione sono rivolte alla popolazione dell’Unione dei Comuni del Trasimeno: Castiglione del Lago, Città della Pieve, Magione, Paciano, Panicale, Passignano sul Trasimeno, Piegaro, Tuoro sul Trasimeno.

 

La storia, le attività L’acronimo C.O.V.E.R sta per “Centro Operativo Volontari Emergenza Radio”. L’associazione C.O.V.E.R odv Unità di Protezione Civile è socio Cesvol Perugia. Come affermato dal presidente Paolacci, “la nostra associazione nacque il 27 Marzo 1989, grazie ad alcuni residenti dell’Unione dei Comuni del Trasimeno che crearono un progetto comune, a beneficio della popolazione. Scopo iniziale: diffusione delle onde radio in caso di mancanza di comunicazioni standard nel territorio. Nel 1998 la nostra associazione è divenuta Protezione Civile. Noi utilizziamo un’imbarcazione, utile al servizio di pronto intervento e di assistenza ai natanti che causa maltempo potrebbero non essere più visibili. Forniamo anche supporto al 118. Interveniamo all’avvistamento degli incendi boschivi, un pericolo per la natura. Inoltre, riusciamo a dare sostegno alle autorità locali”.

 

L’associazione C.O.V.E.R odv Unità di Protezione Civile poté garantire il proprio contributo nell’occasione del forte sisma in Umbria e Marche nel settembre-ottobre 1997 e nel marzo 1998. Successivamente, nei mesi di ottobre e novembre 2002 la onlus prestò soccorso in Molise, a causa del terremoto con epicentro in provincia di Campobasso, operando direttamente tra i comuni di Colletorto, San Giuliano Di Puglia e Bonefro. Ad aprile 2009 il terremoto de L’Aquila, a maggio e giugno 2012 sisma in Emilia-Romagna: volontati della C.O.V.E.R. impegnati nei vari territori colpiti. Altre occasioni d’intervento: eventi alluvionali di novembre 2012 a Orvieto ed esondazione del fiume Paglia e maggiori affluenti, inoltre il sisma di agosto-ottobre 2016 nel centro Italia.

 

Anche all’interno del Parco Regionale del lago Trasimeno l’associazione C.O.V.E.R odv Unità di Protezione Civile presta soccorso con propri natanti, piloti e volontari qualificati e opera con le centrali operative 112 e 118 ogni giorno h24. Numerose le attività di supporto nautico in tutto l’anno, prevalentemente nei mesi estivi. Attive anche collaborazioni con altre associazioni di volontariato, specializzate nel primo soccorso, “per esempio nelle isole del Lago Trasimeno, dove in estate sono presenti molti visitatori. I sindaci dei territori locali, perciò, hanno adottato misure adeguate per la tutela della salute umana” – sottolinea il presidente Paolacci.

 

Il periodo coronavirus L’ associazione C.O.V.E.R odv Unità di Protezione Civile, come sottolineato dal presidente Paolacci, non ha fatto mancare il proprio apporto nei mesi del lockdown da coronavirus. “I nostri volontari sono intervenuti a Tuoro sul Trasimeno, Passignano sul Trasimeno e a Castiglione del Lago. Nei primi due comuni sono stati gestiti i centri operativi comunali: smistamento chiamate, supporto alla cittadinanza. Hanno montato la tenda pneumatica a presidio dell’ospedale di Castiglione, effettuando il pre-triage, su richiesta del dipartimento regionale Protezione Civile. Hanno consegnato oltre cento notebook, alle famiglie disagiate del territorio, per permettere ai bambini di seguire Didattica A Distanza. Consegnate mascherine alla popolazione, effettuata sanificazione luoghi pubblici. Sono stati consegnati generi di prima necessità alle persone positive al virus. Invece, all’Ospedale di Perugia abbiamo trasportato ventilatori polmonari e barelle di bio contenimento”.

 

I volontari dell’associazione C.O.V.E.R odv Unità di Protezione Civile, oltre a possedere titoli abilitativi e a conseguire specializzazioni, conoscono il territorio lacustre e adottano tutti gli accorgimenti necessari pergarantire la sicurezza in acqua. “Sicuramente abbiamo bisogno di supporto economico per potenziare il parco natanti” – chiosa il presidente Paolacci.

 

Come sostenere l’associazione e donare il 5 per mille: C.O.V.E.R odv Unità di Protezione Civile, sede legale via della Stazione n. 5 cap 06069 Tuoro sul Trasimeno (Pg), recapito tel. 3473625761 , email c.o.v.e.r.tuorost@gmail.com , sito web www.protezionecivilecover.it , pagina facebook Protezione Civile Trasimeno-Cover , CODICE FISCALE 94031330544 .

Michele Baldoni