A CITERNA UN’ESTATE RICCA DI CULTURA E MUSICA

A CITERNA UN’ESTATE RICCA DI CULTURA E MUSICA

6 Lug 2021

CITERNA – Dopo oltre un anno di stop forzato, Citerna riparte con gli eventi dal vivo, proponendo per quest’estate un programma ricco e di qualità che abbraccia un ampio panorama culturale, dalla musica all’arte, dallo sport alla rievocazione storica.
Un calendario estivo che riflette la ricchezza culturale ed artistica del comune umbro, pronto ad accogliere ed intrattenere i cittadini altotiberini ed i tanti turisti che stanno tornando a visitare Citerna.
Il programma estivo

Si parte la mattina del 23 luglio con la tappa dell’Appennino Bike Tour, la più grande ciclovia turistica italiana, finanziata e promossa dal Ministero delle Infrastrutture; 2.600 km. di ciclovia che attraversa le aree interne di 14 regioni italiane, promuovendo un turismo lento su mountain bike ed e-bike lungo comuni ricchi di bellezze storiche, paesaggistiche ed artistiche. In tale occasione verrà inaugurata a Citerna una colonnina di ricarica per E-bike.
La sera del 23 luglio prende il via “Citerna Summertime”, rassegna musicale che si svolgerà tra luglio ed agosto negli stupendi spazi all’aperto del borgo antico (tra Piazza Scipione Scipioni e la Rocca), ospiterà performers professionisti che spaziano dal jazz alla musica etno e vedrà per la prima volta a Citerna un vero e proprio festival musicale, facendo del borgo antico una vera cittadella della musica live. La prima serata sarà in concomitanza con la rassegna “Chiostri Acustici tra Umbria e Toscana”, organizzata dal Museo del Duomo di Città di Castello.
Il 24 e 25 luglio vedrà la luce la prima edizione de “L’Invitta Citerna”, una rievocazione storica ispirata alla battaglia Barberina che si svolse tra le mura del Borgo nel 1643 tra lo Stato Pontificio e il Granducato di Toscana, nella quale Citerna resistette invitta per mesi come una vera roccaforte.
Il 28 luglio continuano le serate dedicate all’intrattenimento storico, con la proiezione nella frazione di Pistrino del film “La guerra in casa”, che propone immagini d’epoca che testimoniano lo scontro che nel 1944, anche nel territorio comunale citernese, si svolse tra l’esercito alleato e quello tedesco. Il video è stato curato e realizzato dall’Istituto “Gabriotti”.
La sera del 30 luglio a Fighille si terrà la terza edizione di “Musicarte”, evento che coniuga arte e musica e che vedrà protagonisti i bambini ed i ragazzi, che sfileranno indossando delle vere e proprie opere d’arte create utilizzando materiali riciclati. Sarà una serata dedicata all’arte ed ai più giovani, che tornano protagonisti dopo tanti mesi di chiusura forzata.
Ancora altri appuntamenti ad agosto.

Dopo le date musicali di “Citerna Summertime” del 13 e del 20 agosto, il 27 agosto ci sarà ancora musica, ma di altro genere: Citerna infatti ospita anche quest’anno nella chiesa di San Francesco una serata del “Festival delle Nazioni”, la cui edizione 2021 è dedicata alla Norvegia.
Il 29 agosto Citerna sarà ancora teatro di una delle serate del “Festival dei Cammini” organizzato da “Progetto Valtiberina”: dopo un pomeriggio di convegni dedicato al senso storico e spirituale del Cammino di Francesco, in Piazza Scipione Scipioni si svolgerà la “Cena dei Popoli”, con una serata dedicata all’enogastronomia sostenibile ed all’intrattenimento.
La stagione di eventi estivi si concluderà ai primi di settembre a Pistrino, con uno spettacolo di musica e di racconti che vedrà tra i protagonisti artisti e rappresentanti di vari settori della vita sociale ed economica della vallata.
Per tutta l’estate, a partire dal 4 luglio e fino alla fine di settembre, Citerna ospiterà nella Sala degli Ammassi mostre d’arte in cui esporranno vari artisti che abbracciano diverse forme d’arte, dalla fotografia, alla scultura ed alla pittura. Un’ esposizione no-stop nel centro storico dunque, che potrà essere visitata gratuitamente da cittadini e turisti.

 

“Siamo orgogliosi – dichiara l’assessore alla cultura Anna Conti – di proporre un programma così ricco e di qualità, dopo tanti mesi di chiusura e di isolamento. Avevamo promesso serate di intrattenimento all’insegna della bellezza, della musica e della cultura dopo il lungo lockdown ed abbiamo lavorato e stiamo lavorando per portare avanti questo progetto. Le serate si svolgeranno principalmente tra le mura antiche di Citerna, nei bellissimi spazi aperti che il borgo naturalmente offre, ma saranno ospitate anche dalle frazioni di Fighille e Pistrino, offrendo un ampio scenario culturale per tutti i gusti. Il tutto all’insegna dei protocolli di sicurezza ancora in vigore, per garantire un relax all’aperto in tutta tranquillità”.

 

“In questi giorni – aggiunge il sindaco Enea Paladino – il nostro comune è finalmente Covid-free e questo ci dà un entusiasmo ancora maggiore nel promuovere un bel programma di intrattenimento estivo, per offrire un po’ serenità e piacevoli momenti. Citerna e le sue frazioni di Fighille e Pistrino sono pronte ad accogliere tutti per un’estate di bellezza e svago, offrendo cultura, musica ed una ristorazione di qualità in scenari unici. Vi aspettiamo quest’estate a Citerna!”.