A Narni il focus sull’amministrazione condivisa: Il Comune e gli enti del terzo settore a scuola di co-progettazione

A Narni il focus sull’amministrazione condivisa: Il Comune e gli enti del terzo settore a scuola di co-progettazione

14 Giu 2024

NARNI – Far conoscere le opportunità di co-progettazione e co-programmazione tra amministrazione comunale di Narni e associazioni del territorio.

E’ l’obiettivo del percorso formativo e laboratoriale che favorirà l’incontro e il dialogo tra pubblica amministrazione ed enti del terzo settore.

“Amministrazione condivisa tra sfide ed opportunità” è il tema del primo incontro che, martedì 18 giugno alle 17, alla Casa del Popolo di Narni, dà il via al percorso che prevede cinque appuntamenti fino a ottobre.

Dopo i saluti di Lorenzo Lucarelli e Alessia Quondam Luigi, rispettivamente sindaco e vice sindaca e assessora a centri civici e associazionismo del Comune di Narni, Lorenzo Gianfelice, vice presidente del Cesvol Umbria e Stefano Petrucci, presidente di Aspem, Alessandra Velastro, dell’università degli studi di Perugia e componente del consiglio direttivo Labsus, parlerà di Istituzioni pubbliche, terzo settore, comunità: obiettivi, strumenti e garanzie per la partecipazione.

Di co-programmazione e co-progettazione, innovazioni e sfide dell’amministrazione condivisa, parlerà Giacomo Pisani, ricercatore Euricse.

Silvia Camillucci, coordinatrice del Cesvol, presenterà il percorso formativo e di accompagnamento per gli enti del terzo settore sul tema dell’amministrazione condivisa a cura del Cesvol Umbria.

“Si tratta di un percorso formativo e laboratoriale volto ad accompagnare gli enti del terzo settore sul tema dell’amministrazione condivisa e favorire l’incontro e il dialogo tra la pubblica amministrazione e gli enti del terzo settore – spiegano Camillucci e Gianfelice – allo scopo di facilitare lo sviluppo di azioni pilota condivise per perseguire l’interesse pubblico attraverso strumenti collaborativi quali la co- programmazione la co- progettazione”.

Dal Comune di Narni Lucarelli e Quondam aggiungono: “Riteniamo fondamentale un percorso condiviso con le associazioni del nostro territorio, che portano avanti valori sociali di grande importanza. L’impegno volontario delle stesse si traduce in un’attività di grande partecipazione e di significato profondo; per l amministrazione è una priorità dare loro un aiuto e un supporto reale.

L’incontro di martedì 18, oltre ad essere un’occasione davvero importante di confronto tra le realtà che interverranno, sarà l’incipit di un supporto informativo, formativo e pratico nelle dinamiche delle tante associazioni alle prese con il passaggio al terzo settore”