A SIGILLO L’INIZIATIVA “UNITI PER L’UCRAINA”

A SIGILLO L’INIZIATIVA “UNITI PER L’UCRAINA”

7 Mar 2022

SIGILLO – Tutti i cittadini di Sigillo che a vario titolo si trovano ad ospitare cittadini ucraini non residenti in Italia devono comunicare al Comune la presenza degli stessi entro 48 ore dal loro ingresso in Italia attraverso apposito modulo, in modo tale che l’Ufficio di Polizia Locale possa trasmetterne copia alla Questura di competenza.

Il modulo da compilare è disponibile cliccando qui oppure è possibile recarsi all’Ufficio Protocollo del Comune.

Il modulo compilato può essere presentato all’Ufficio Protocollo del Comune oppure inviato alla mail comune.sigillo@postacert.umbria.it

L’Amministrazione comunale di Sigillo ha messo a disposizione un conto corrente grazie al quale i cittadini, le imprese e le associazioni locali potranno offrire il proprio sostegno sotto forma di un aiuto economico tramite una donazione all’Iban IT 76 G 03069 38470 100000046028 intestato al Comune di Sigillo con causale “Uniti per l’Ucraina“.

Nei giorni scorsi si è svolto l’incontro convocato dalla Prefettura di Perugia sulla guerra in Ucraina per affrontare il tema dell’accoglienza dei profughi. Erano presenti anche il Prefetto di Terni, i rappresentanti delle Forze dell’ordine, i presidenti delle Province di Perugia e Terni, il Commissario straordinario all’emergenza Covid-19 Massimo D’Angelo, il sindaco di Perugia e il vicesindaco di Terni.

Tutta la procedura da seguire è contenuta nelle linee guida che la Prefettura di Perugia ha redatto ed inviato ad ANCI Umbria

Queste le informazioni per l’accoglienza e l’assistenza dei cittadini ucraini in fuga dalla guerra diramate dalla Prefettura di Perugia il 5 marzo, a seguito delle intese intercorse nel Tavolo regionale del 3 marzo scorso.

INFORMAZIONI ACCOGLIENZA ASSISTENZA PROFUGHI

 

Nell’incontro è stato anche stabilito che la prima modalità di accoglienza dovrà essere quella dei CAS e, da una prima ricognizione, è emerso che la disponibilità di alloggi è di 180-200 su Perugia e 120 su Terni. Qualora non dovessero bastare, il commissario D’Angelo metterà a disposizione i “Covid hotel” per circa 600 posti complessivi. Si potrà inoltre creare una rete con Caritas e Diocesi, senza considerare il ricongiungimento con i parenti, che è già in atto.

Per informazioni il Comune di Sigillo è a disposizione ai seguenti recapiti telefonici: 075/9177422 (Polizia locale)

075/9178700 (Ufficio Protocollo)

075/9178715 – 075/9178707 (Segreteria del Sindaco).