ADAM WEINBERG, DIRETTORE DEL WHITNEY MUSEUM OF AMERICAN ART DI NEW YORK, IN VISITA AI MUSEI BURRI

ADAM WEINBERG, DIRETTORE DEL WHITNEY MUSEUM OF AMERICAN ART DI NEW YORK, IN VISITA AI MUSEI BURRI

15 Nov 2022

CITTÀ DI CASTELLO – Un tour in Umbria che non poteva non portarlo a Città di Castello ad ammirare le due sedi espositive dedicate ad Alberto Burri.

Nella mattinata di venerdì 11 novembre il presidente della Fondazione “Palazzo Albizzini – Collezione Burri” Bruno Corà e l’arch. Tiziano Sarteanesi hanno avuto l’onore di accompagnare in visita ai musei Adam Weinberg, direttore del Whitney Museum of American Art di New York.

“L’illustre ospite che abbiamo accolto nelle nostre sedi espositive – ha specificato il presidente Corà – dal 2003 è il direttore del più importante museo degli Stati Uniti per la storia dell’arte americana”.

Il Whitney Museum of American Art fu istituito nel 1931 a Manhattan: fino al 2014 la sede del museo fu Palazzo Breuer progettato da Marcel Breuer, dal 2015 l’importante centro espositivo si è trasferito nella nuovissima sede progettata dal noto architetto Renzo Piano e situata nel Meatpacking District.

Adam Weinberg è uscito entusiasta dagli Ex Seccatoi del Tabacco dopo aver visitato attentamente anche il quattrocentesco Palazzo Albizzini e la mostra “La Luce del Nero” che ha chiuso i battenti domenica scorsa. Il noto direttore statunitense ha gradito particolarmente la visita, “un’occasione importante – ha commentato – per la mia personale conoscenza su questo grandissimo artista”.

Weinberg ha lodato le caratteristiche ed i criteri espositivi del museo tifernate, documentando il tutto con numerose fotografie.

“Questa che avete a Città di Castello è una realtà incredibile!” ha esclamato ringraziando il presidente Corà e l’arch. Sarteanesi per la “splendida e costruttiva mattinata”.