Al parco Le Grazie “Sarò la tua voce”: Studenti ternani danno voce alle parole dei colleghi ristretti in carcere

Al parco Le Grazie “Sarò la tua voce”: Studenti ternani danno voce alle parole dei colleghi ristretti in carcere

24 Mag 2022

TERNI – I ragazzi di alcune scuole superiori di Terni e Amelia e del Cpia di Terni daranno voce alle poesie scritte dagli studenti ristretti nel carcere di Sabbione.

L’appuntamento con “Sarò la tua voce” è per giovedì 26 maggio, dalle 9 e 30 alle 12, al parco Le Grazie.

Protagonisti dell’iniziativa promossa dall’Associazione Genitori Terni in collaborazione con il Comune di Terni e il Cesvol Umbria, gli studenti dell’Ipsia Sandro Pertini – CPIA Terni, dell’istituto tecnico tecnologico Terni, dell’istituto Casagrande Cesi di Terni e dell’omnicomprensivo di Amelia.

“Saranno declamate e rappresentate poesie scritte sia dai ragazzi delle scuole coinvolte nel progetto che da studenti detenuti nella casa circondariale – dice Giulia Valentini di A.Ge. – e in questo caso i ragazzi faranno da tramite al loro messaggio”.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito del patto di collaborazione “Viviamo il parco e Peer-Action” siglato tra il Comune di Terni e l’A.GE. Terni.

Oltre alle scuole coinvolte parteciperanno anche due studenti in rappresentanza della scuola della casa circondariale di Sabbione.