CITTÀ DI CASTELLO – AGGIORNAMENTO COVID-19, DISPONIBILITÀ DEI TITOLARI DI DUE DISCOTECHE AD UTILIZZARE LE STRUTTURE PER LE VACCINAZIONI

CITTÀ DI CASTELLO – AGGIORNAMENTO COVID-19, DISPONIBILITÀ DEI TITOLARI DI DUE DISCOTECHE AD UTILIZZARE LE STRUTTURE PER LE VACCINAZIONI

26 Mar 2021

CITTÀ DI CASTELLO – “Anche i dati di mercoledì sono piuttosto incoraggianti, perché a fronte di 12 nuovi positivi abbiamo avuto ben 26 guariti”. È quanto ha comunicato giovedì il sindaco Luciano Bacchetta, nel rilevare come “sono ormai 8 i giorni consecutivi con numeri favorevoli, praticamente tutti con casi di guarigione nettamente superiori alle nuove positività, che comunque continuano ad essere consistenti”. “Questa tendenza – ha osservato il primo cittadino – è un bel segnale perché sta a testimoniare che le cose stanno lentamente, faticosamente, ma costantemente, migliorando ed è importante anche nell’ottica dell’indice Rt, dal quale dipende l’applicazione delle restrizioni nel nostro territorio comunale e nell’Alta Valle del Tevere”.

A questo proposito, Bacchetta ha evidenziato che “si parla con insistenza della riapertura dopo Pasqua delle scuole primarie”, commentando: “Sarebbe un traguardo davvero significativo, perché è giusto che i nostri bambini possano tornare in classe e ad avere la vita sociale alla quale hanno assoluto diritto. Certamente tutto questo dovrà avvenire nella massima sicurezza possibile, con tutti gli accorgimenti necessari, nella consapevolezza che la seconda ondata della pandemia è stata più intensa e letale, ma soprattutto è stata caratterizzata dal fatto che ad essere colpiti sono stati moltissimi bambini e adolescenti, poi divenuti veicolo di trasmissione del virus”.

Bacchetta è quindi tornato sulla vicenda del secondo punto vaccinale nella palestra dell’Istituto “Ippolito Salviani”, confermando che “la prossima settimana sarà aperto e partiranno le vaccinazioni”. In vista della vaccinazione di massa – ha sottolineato – credo che sarà opportuno anche pensare ad ulteriori ipotesi che consentano di raggiungere l’obiettivo di vaccinare entro l’estate tutta la popolazione ed in questo contesto segnalo la disponibilità potenziale anche dei locali di due discoteche del comprensorio. I proprietari del Formula, i signori Muscinelli, ci hanno infatti proposto la loro discoteca, un luogo molto ampio che metteremo a disposizione dell’Usl Umbria 1, alla quale spetta la valutazione circa la compatibilità dal punto di vista sanitario e funzionale dell’immobile. A questa disponibilità si aggiunge anche quella del Clover di Lama, che si trova in un altro comune, quello di San Giustino, la cui proprietà si è fatta avanti per supportare la vaccinazione di massa in un’ottica di sinergia tra territori comunali che sarebbe certamente importante. Sono segnali positivi, per i quali ringraziamo la grande generosità dei proprietari, che si mettono a disposizione a titolo gratuito. Nell’auspicare che le operazioni di vaccinazione si possano svolgere nel modo più rapido e ampio possibile, il primo cittadino ha ricordato la comunicazione del commissario straordinario regionale per l’emergenza Coronavirus Massimo D’Angelo “con cui è stato sancito che d’ora in poi si procederà per fasce d’età”. “Credo sia la cosa più ragionevole – ha evidenziato – dato che è sempre complesso decidere quali categorie vaccinare e ci sono state molte polemiche in questi giorni”. In conclusione Bacchetta ha rivolto “all’amico Silvio Pasqui, direttore dell’ospedale di Città di Castello, un caro saluto e il sincero augurio di una prontissima guarigione al pari di tutte le altre persone colpite dal Covid, specialmente quelle che si trovano in ospedale. Faccio una deroga alla riservatezza che ho sempre avuto per una persona come il dottor Pasqui che è sempre stata in prima linea nella battaglia al Covid, con grande impegno, grande passione, grande entusiasmo, grande senso di responsabilità e senso del dovere, innamorata com’è della sua città”.