COVID-19, LA SITUAZIONE A CITTÀ DI CASTELLO – MERCOLEDÌ EFFETTUATO SOPRALLUOGO AL NUOVO PUNTO VACCINALE

COVID-19, LA SITUAZIONE A CITTÀ DI CASTELLO – MERCOLEDÌ EFFETTUATO SOPRALLUOGO AL NUOVO PUNTO VACCINALE

18 Feb 2021

CITTÀ DI CASTELLO – “I dati di martedì sono nuovamente piuttosto preoccupanti, perché parliamo di 26 nuovi casi di positività al Covid-19 e soltanto 8 guariti”. L’ha dichiarato mercoledì il sindaco Luciano Bacchetta, nel riconoscere che “la variante inglese, che sta ponendo l’Umbria al centro dell’attenzione nazionale ed internazionale, sta sortendo effetti inquietanti, perché il numero dei positivi sta continuando a crescere in tutta la regione ed anche a Città di Castello abbiamo percentuali molto alte, anche se più basse di altre realtà”.

“Ancora non si vedono gli effetti della zona rossa, non c’è alcun segnale di una frenata significativa del contagio, ma speriamo che si possa verificare nei prossimi giorni”, ha puntualizzato il primo cittadino, guardando all’imminente emanazione di provvedimenti da parte della Regione per quanto riguarda la scuola, dopo il pronunciamento del Consiglio di Stato che ha confermato la chiusura anche degli asili nido e degli istituti dell’infanzia fino al 21 febbraio.

“Qualcuno – ha proseguito – evoca un lockdown per la provincia di Perugia simile a quello della scorsa primavera. è pur vero che il virus è cambiato perché siamo in presenza di una variante che aggredisce moltissimo gli adolescenti e i bambini, in misura molto superiore a marzo ed aprile scorsi, per cui c’è la necessità di affrontare nel modo migliore possibile il cambio di approccio nell’azione di contrasto del contagio. Mi rendo conto che ci sia grande stanchezza e preoccupazione, ma abbiamo il dovere di rispettare le prescrizioni, anche se fino a quando non ci sarà una vaccinazione di massa non avremo la soluzione definitiva alla pandemia. Al riguardo l’Usl Umbria 1 ha comunicato che la campagna di somministrazione dei vaccini sta procedendo speditamente al Cva di Trestina e non ci sono state defezioni tra gli ottantenni interessati. Mercoledì mattina si è svolto il sopralluogo per l’altra sede a nord del nostro territorio comunale e quanto prima sarà dunque operativo un secondo punto vaccinale a disposizione dei tifernati e dei residenti negli altri comuni del comprensorio”.

 

LINK VIDEO BACCHETTA SU COVID-19:

https://cloud.comune.cittadicastello.pg.it/index.php/s/JWfbNHTqrwfo8m7