EMERGENZA CORONAVIRUS, SOSTEGNO PSICOLOGICO USL UMBRIA 1 PER CITTADINI E OPERATORI SANITARI.

EMERGENZA CORONAVIRUS, SOSTEGNO PSICOLOGICO USL UMBRIA 1 PER CITTADINI E OPERATORI SANITARI.

4 Ago 2020

PERUGIA – Usl Umbria 1, aiuto concreto alla popolazione. Dal 19 marzo 2020 è stato avviato il servizio di sostegno psicologico per emergenza coronavirus, dedicato a cittadini e operatori sanitari.

 

I cittadini                    Per poter beneficiare del servizio di sostegno psicologico per emergenza coronavirus, creato dalla Usl Umbria 1, va inviata una email all’indirizzo coordinamento.psicologi@uslumbria1.it . Nell’email bisogna indicare nome e cognome, nonché numero di telefono delle persone interessate. Si verrà richiamati quanto prima da uno degli psicologi del servizio. Altrimenti, il sostegno psicologico può essere richiesto anche telefonicamente, chiamando il numero verde regionale 800 63 63 63 . Il numero è disponibile dal lunedì al venerdì, ore 8:00 – 18:00. E’ gratuito, sia da telefono fisso che mobile.

 

Gli operatori sanitari                     Il servizio di sostegno psicologico per emergenza coronavirus della Usl Umbria 1 è stato previsto anche nei confronti degli operatori sanitari più direttamente coinvolti. Compilando alcuni questionari, gli operatori sanitari sono divenuti consapevoli dei loro eventuali livelli di ansia e del rischio di sviluppo del disturbo post traumatico da stress. Hanno potuto usufruire di incontri di gruppo per il trattamento dei sintomi presentati, al fine di elaborare le esperienze vissute e prevenire disturbi più gravi. Queste attività di debriefing, ancora in corso, hanno portato alla costituzione di due gruppi. Ogni gruppo è guidato da due psicologi che, con cadenza quindicinale, si confrontano. Il servizio prevede almeno 6 incontri. Un gruppo si svolge in presenza, presso l’Ospedale di Pantalla, mentre l’altro da remoto, per operatori provenienti da servizi diversi e distanti tra loro.

 

L’iniziativa “CON-Tatto! Covid-19”  per i giovani                  Un’altra iniziativa della Usl Umbria 1 è “CON-Tatto! Covid-19”, attiva dal 23 marzo 2020. Si tratta di una chat di sostegno psicologico rivolta agli adolescenti e ai giovani adulti (ragazzi dai 14 ai 27 anni). Lo scopo è aiutarli ad affrontare meglio i disagi provocati dall’emergenza coronavirus. L’iniziativa è stata organizzata dal servizio di promozione della salute del distretto del perugino della Usl Umbria 1, insieme agli operatori del centro servizi giovani del Comune di Perugia. La chat prevede uno spazio dedicato ai ragazzi, un contenitore di pensieri, riflessioni, paure e ansie inevitabilmente generati o amplificati da questa situazione di emergenza, che ha modificato gli stili di vita. “Parliamo quindi di un momento di presenza e ascolto, attraverso una modalità di incontro che tutela l’assoluta riservatezza, e che utilizza canali noti ai giovani, come le app. “CON-Tatto! Covid-19” è gestita da uno psicologo attraverso la piattaforma Telegram , raggiungibile al link https://t.me/ConTatto_Covid19 nei giorni lunedì, mercoledì, giovedì e sabato dalle ore 15:00 alle 17:00 .” – si apprende dalla Usl Umbria 1.

 

Gigliola Paolucci Ragni, coordinamento psicologia Usl Umbria 1, conclude affermando che “è quasi un mese che il servizio telefonico di sostegno psicologico per emergenza coronavirus non riceve richieste. Per fortuna, la pandemia da coronavirus in Umbria è pienamente sotto controllo”.

Michele Baldoni