“FARFALLE LIBERE – VIAGGIO NELLA CONSAPEVOLEZZA”

“FARFALLE LIBERE – VIAGGIO NELLA CONSAPEVOLEZZA”

23 Nov 2021

SAN GIUSTINO – In occasione della “Giornata per l’eliminazione della violenza contro le donne” il Comune di San Giustino -Assessorato Pari opportunità e Promozione cultura della legalità, in collaborazione con varie associazioni e realtà culturali del territorio, organizza una serata sul tema del maltrattamento nei confronti della donna.

L’evento, dal titolo “Farfalle libere – Viaggio nella consapevolezza”, si terrà giovedì 25 novembre alle ore 20,45 al Museo del Tabacco.

L’ingresso sarà possibile su prenotazione telefonando al numero 351/6464011 dalle ore 16 alle ore 19,30: gli spettatori entreranno a gruppi di 10 persone, ogni 10 minuti.

La serata seguirà le norme anti Covid (necessario il Green Pass).

L’iniziativa intende sensibilizzare e tenere alta l’attenzione sul grave tema, con una riflessione sulla violenza di genere.

“Un viaggio nella consapevolezza grazie ad un fattivo e sinergico lavoro messo in campo dalle associazioni teatrali, scuole di danza, filarmoniche, alle quali si sono unite le majorettes di Lama, le terze classi dell’IC “Leonardo Da Vinci” capoluogo e sede di Selci Lama, i cittadini e artisti locali, che hanno messo generosamente a disposizione il loro talento per realizzare questo evento”. Così l’assessore alle Pari Opportunità presenta l’evento di giovedì sera. “Una serata diversa rispetto a quelle degli anni passati, un momento itinerante – continua l’assessore – un vero e proprio percorso all’interno del Museo del Tabacco, volto ancora una volta a far sì che non si chiudano gli occhi, non ci si abitui a quella che, in ogni parte del mondo, continua ad essere una tragedia quotidiana”.
L’iniziativa, sorta fin dal 2014, vuole essere un invito a guardare, ascoltare, discernere per educare a dire no alla violenza che si manifesta in tante forme diverse contro l’universo femminile.
“Come Amministrazione comunale – dichiara l’assessore Milena Crispoltoni – siamo particolarmente grati a tutti coloro che hanno operato per realizzare la serata: un grazie dunque alle compagnie teatrali “O tutti o nessuno”, “Quelli che passa il convento” e “Gli Stantii”; alla “Scuola di Danza di Lama” ed a “Duse Art”, alla Filarmonica “Giabbanelli” di Selci, alla Filarmonica di Lama con le sue majorettes, a Beatrice Mearelli, Silvia Puletti ed al giovane e talentuoso cantautore Michele Braganti. Un gruppo numeroso che, in queste settimane di lavoro, si è sentito costantemente, creando e rinsaldando un rapporto umano importante, per proporre un messaggio peculiare e toccante. Grazie anche a Raffaella Polchi, preziosa regista. Un ringraziamento agli alunni delle classi terze della nostra scuola media, che con le docenti Marta Bernicchi e Marina Capaccioni hanno realizzato due panchine a tema. Siamo certi che la proposta accolta dalla scuola abbia ancora una volta fornito spunti a quella che sappiamo essere una riflessione educativa in cui i ragazzi sono

costantemente impegnati, anche per la sensibilità dei nostri insegnanti”.

https://www.facebook.com/comunesangiustino.it/photos/pb.1515217198700309.-2207520000../3116777995210880/?type=3&theater