“GIORNATA DELLA MEMORIA”, A CITTÀ DELLA PIEVE DUE APPUNTAMENTI PER RICORDARE LA TRAGEDIA DELLA SHOAH

“GIORNATA DELLA MEMORIA”, A CITTÀ DELLA PIEVE DUE APPUNTAMENTI PER RICORDARE LA TRAGEDIA DELLA SHOAH

24 Gen 2023

CITTÀ DELLA PIEVE – In occasione della “Giornata della Memoria”, il Comune di Città della Pieve propone due eventi per ricordare e commemorare la Shoah.

Giovedì 26 gennaio alle ore 18, nella Sala Grande di Palazzo della Corgna, sarà presentato il romanzo storico “Il Vescovo degli ebrei: storia di una famiglia ebraica durante la Shoah” (puntoacapo Editrice, 2019), nel quale gli autori Paola Fargion e Meir Polacco ripercorrono le vicende della famiglia di Adolfo Salvatore Ancona (il rabbino capo di Alessandria, Asti ed Acqui di cui Meir Polacco è pronipote), costretta a lasciare la propria abitazione dopo l’8 settembre 1943 in fuga per scampare alla furia nazista.

Fuga che fu protetta e aiutata da un intero territorio (quello acquese) costituito da contadini e aristocratici, vescovi e frati, carabinieri e partigiani e successivamente a Stresa, sul Lago Maggiore, da singoli individui che con il loro silenzio, con grande abnegazione e a rischio della vita hanno protetto e salvato la famiglia Ancona.

In un documento intestato al Comitato Nazionale di Liberazione di Stresa, che sarà presentato da Meir Polacco, si legge che “il Signor Ancona, nascosto nella Cascina Assandri, è fuggito da Acqui perché …avvertito dal Maresciallo dei Carabinieri di Ponzone che i nazifascisti erano in procinto di arrivare per portarlo via”.

Grazie al lavoro di ricostruzione dei due autori portato avanti insieme al Capitano dei Carabinieri Ferdinando Angeletti, si scoprì che quel Maresciallo era Arcangelo Sonnati, nato a Città della Pieve il 20 marzo 1894, figura finora sconosciuta a molti pievesi ma oggi, grazie a questa “Giornata della Memoria”, da riscoprire e valorizzare.

L’evento è stato proposto online nel 2021 a causa della pandemia ma, data l’importanza storica per tutto il territorio, l’Amministrazione comunale di Città della Pieve ha deciso di presentare nuovamente questo prezioso testo.

L’incontro vedrà la partecipazione degli autori Paola Fargion e Meir Polacco e si aprirà con i saluti istituzionali del sindaco Fausto Risini, del vicesindaco e assessore ai servizi sociali Michela Nocentini e dell’assessore alla cultura Luca Marchegiani.

Dialogherà con gli autori lo storico Luca Alessandrini.

Durante l’evento Massimo Neri leggerà alcuni brani tratti dal testo.

 

Venerdì 27 gennaio alle ore 11, all’Auditorium di Città della Pieve, la presentazione del medesimo romanzo storico verrà replicata per gli studenti.

Saranno presenti gli autori Paola Fargion e Meir Polacco in dialogo con lo storico Luca Alessandrini. Al termine dell’iniziativa, saranno gli stessi studenti dell’Istituto comprensivo “Pietro Vannucci” di Città della Pieve a leggere alcuni brani, coordinati dalla dirigente scolastica Caterina Marcucci.