GRAZIE ALLA TECNOLOGIA, LO SPOSALIZIO DELLA VERGINE DI RAFFAELLO TORNA NELLA CHIESA TIFERNATE DI SAN FRANCESCO

GRAZIE ALLA TECNOLOGIA, LO SPOSALIZIO DELLA VERGINE DI RAFFAELLO TORNA NELLA CHIESA TIFERNATE DI SAN FRANCESCO

22 Dic 2020

CITTÀ DI CASTELLO – Mercoledì 23 dicembre, in orario preserale, Città di Castello si prepara ad un evento di forte valenza simbolica; il ritorno del celebre ed amatissimo “Sposalizio della Vergine” di Raffaello in forma tecnologica, eccezionalmente da collocare nella sua cornice storica, all’interno della chiesa di San Francesco.

Grazie ad un dispositivo inaugurato per l’occasione è stato possibile clonare l’opera attualmente custodita nella Pinacoteca di Brera con un procedimento tecnico in Gigapixel, cioè alla massima precisione riproduttiva ad oggi conosciuta, fino a riportare in luce la microscopica esattezza dei dettagli ed il rilievo materico della pennellata dell’artista. Un codice QR alla base dell’opera permetterà inoltre di “entrare” nel dipinto da smartphone, cogliendo ogni dettaglio con un semplice gesto.

La collocazione dell’opera nella cappella originaria sarà ripresa in diretta televisiva nazionale (RAI) e fruibile dal pubblico con ingresso contingentato e seguito da servizio d’ordine a partire dalle ore 18,30.

All’esterno, dalle ore 18 saranno proiettate le immagini in ultra definizione del dipinto sulla facciata della chiesa, ancora vicinissima a quella che videro gli occhi di Raffaello. Un momento al quale sarà quindi possibile assistere anche dalla strada, anche come messaggio di resistenza contro i tempi non facili, attraverso la bellezza “recuperata” del patrimonio della città.

Le proiezioni sono gentilmente offerte dal Rotary Club Città di Castello su concessione del Ministero per i Beni e le attività culturali e della Pinacoteca di Brera.

Come elemento di unione delle arti è prevista la diffusione dell’orchestrazione del Maestro Salvatore Sciarrino (cittadino onorario di Città di Castello e Leone d’Oro), modulata dalla Deuxième année de Pèlegrinage di Franz Listz e dedicata proprio allo “Sposalizio” di Raffaello.

L’evento è ideato e diretto dal regista tifernate Giuseppe Sterparelli, che testimonierà l’iniziativa con un futuro documentario da pubblicare a supporto della prossima mostra nazionale sulla formazione giovanile di Raffaello che si terrà nella Pinacoteca di Palazzo Vitelli alla Cannoniera e che è stata posticipata a causa del Covid.

Artefice tecnico dell’operazione è Haltadefinizione, compagnia di Franco Cosimo Panini Editore, azienda leader nelle riproduzioni artistiche ed individuata dal Ministero per i Beni e le attività culturali per iniziative di promozione, restauro e monitoraggio del patrimonio artistico nazionale. Il loro coinvolgimento è stato gratuito in vista dell’alto valore culturale dell’iniziativa ed il sindaco Luciano Bacchetta ha formalmente espresso il ringraziamento della città ai direttori Lucia Panini e Luca Ponzio con una nota in cui ha espresso “stima e ringraziamento verso un’iniziativa atta a riportare in luce un significativo elemento dell’eccellenza artistica di Città di Castello. Il ritorno dello “Sposalizio della Vergine” di Raffaello Sanzio nel suo contesto originario sarà possibile grazie alle nuove tecnologie e all’esperienza di una storica realtà industriale del Paese”.

L’iniziativa è concepita in collegamento con la futura mostra nazionale Raffaello giovane e il suo sguardo in collaborazione con Comune di Città di Castello, Associazione Festival delle Nazioni, FEC – Fondo Edifici di Culto del Ministero degli Interni.

 

Le proiezioni sono offerte da Rotary Club Città di Castello e saranno fruibili fruibili fino al 6 gennaio compreso in orario compreso tra le 18 e le 20.

 

23 dicembre 2020 – Chiesa San Francesco – Città di Castello

RAFFAELLO UNO SPOSALIZIO IN UMBRIA

Ritorno tecnologico Sposalizio della Vergine (1504) di Raffaello Sanzio

Evento speciale nell’ambito delle celebrazioni nazionali per il 5° Centenario di Raffaello Sanzio (1520-2020)

 

PROGRAMMA

ORE 18

COLLOCAZIONE CLONE 3D SU CAPPELLA ORIGINARIA

(DIRETTA TV)

 

ORE 18,30-19,30

APERTURA CHIESA AD INGRESSI CONTINGENTATI E SERVIZIO D’ORDINE ATTRAVERSO DUE ACCESSI

 

ORE 18-20

PROIEZIONI E MUSICA SU FACCIATA ESTERNA CHIESA

FRUIBILI IN DISTANZIAMENTO SOCIALE