News in primo piano

Notizie in evidenza, leggi e condividi…

#iorestoacasa e chiamo Ancescao. A Foligno volontari in campo perché nessuno resti solo

FOLIGNO – Una donazione da 5mila euro a favore della protezione civile nazionale e tre numeri di telefono che tutti i giorni, dalle 10 alle 19, sono a disposizione dei soci dei 26 Centri Ancescao.
Sono le due iniziative organizzate da Ancescao di Foligno e messe a punto nel corso della prima e molto partecipata video conferenza del consiglio direttivo comprensoriale.
“Se non è possibile muovere le gambe è opportuno muovere la testa” dice Claudio Barbanera, consigliere nazionale e vice presidente del comprensorio Ancescao di Foligno.
Al termine della video conferenza, durata un’ora e mezzo, è stata fatta la prima donazione alla protezione civile nazionale.
Un sostegno e un riconoscimento ai tanti che lavorano e lottano per salvare la popolazione dalla terribile epidemia.
E’ poi partito il progetto “Chiama Ancescao Foligno” che mette a disposizione i numeri 3288780198 – 3487495818 – 3282111352 per comunicazioni, richieste, compagnia, e per raggiungere i soci più soli.
Il presidente, Tommaso Virgini ed i vice presidenti Paola Ciotti e Claudio Barbanera sono molto preoccupati per le persone più fragili che, in questo momento, vivono in assoluta solitudine e non ha neppure la forza di fare una telefonata: “Stiamo ricevendo tante chiamate – dicono. Chi telefona ci preoccupa di meno, il problema è chi non chiama. In questo momento il problema più rilevante è l’isolamento di molti nostri iscritti che conosciamo e di tanti altri che rischiano di isolarsi. Noi li stiamo chiamando uno ad uno, l’obiettivo è poter raggiungere ognuno di loro al telefono in questo momento in cui l’aspetto socializzante non è possibile”.