LE MUSICHE DEL MAESTRO ENNIO MORRICONE PER DIRE GRAZIE ALLE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO IMPEGNATE CONTRO IL COVID

LE MUSICHE DEL MAESTRO ENNIO MORRICONE PER DIRE GRAZIE ALLE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO IMPEGNATE CONTRO IL COVID

31 Ago 2020

CITTÀ DI CASTELLO – Sarà dedicato alle associazioni impegnate nelle attività a contrasto del Covid il concerto incentrato sulle musiche del maestro Ennio Morricone (il compositore, recentemente scomparso, autore di indimenticabili colonne sonore più volte premiate con l’Oscar) che si terrà martedì 1° settembre alle ore 21,15 in Piazza Gabriotti: l’appuntamento musicale, inizialmente previsto per lunedì 31 agosto, è stato posticipato di un giorno a causa delle avverse condizioni meteo.

L’iniziativa chiude il cerchio di una serie di eventi musicali che il maestro Fabio Battistelli ed il prof. Rosario Salvato hanno pensato ed organizzato nei mesi del lockdown e della fase 2: la serie si è aperta con il “Concerto dei Campanili2 del giorno di Pasqua ed è proseguita con il concerto svoltosi il 3 maggio e con “Isola sonante”.

“Questo nuovo appuntamento – dichiarano Battistelli e Salvato – è dedicato ad un fuoriclasse della musica nazionale, un artista che con le sue melodie rappresenta tutte le corde del carattere italiano, pur nella sua dimensione internazionale. Ringraziamo i musicisti che interverranno ed in particolare il soprano Susanna Rigacci, l’interprete preferita del maestro Morricone, e la formazione che l’accompagnerà in questo viaggio attraverso la colonna sonora di film must della cinematografia mondiale”. Del gruppo fanno parte Paolo Zampini al flauto, Antonino Siringo al pianoforte, Francesco Zampini alla chitarra, Guido Zorn al contrabbasso, Walter Paoli alla batteria e lo stesso Fabio Battistelli al clarinetto.

“In questo periodo della mia vita artistica che spesso mi ha condotto lontano – afferma Battistelli – mi sono impegnato, gratuitamente e solo per il piacere di fare qualcosa per la mia città, nella promozione della musica come elemento di unione, di incoraggiamento e di sostegno anche nel bel mezzo di una pandemia mai vista. Il concerto in onore di Morricone vuole chiudere, sperare di chiudere, una parentesi difficile e dolorosa, ringraziando chi è stato in prima linea nell’emergenza Covid”. “Ci sarebbero potuti essere molti modi – dichiarano il sindaco Luciano Bacchetta ed il vicesindaco Luca Secondi – per dare il doveroso tributo alle associazioni impegnate nelle attività di contrasto al virus, che soprattutto nei mesi cruciali del contagio si sono sacrificate esponendosi al rischio e lavorando ben oltre i doveri di ufficio. La musica, grazie al maestro Battistelli e al prof. Salvato, è stata però il vero leit-motiv della lotta al virus, facendoci sentire una comunità anche quando il distanziamento sociale costringeva tutti a casa. Oggi, in un periodo in cui sembra che il virus provi a rialzare la testa, dobbiamo ricordare chi ha affrontato la prima ondata con grande senso civico e di responsabilità”.

L’iniziativa è stata resa possibile dalla collaborazione fattiva di Sogepu e del Lions Club Città di Castello nella figura del presidente Marcello Fortuna.