LEO CLUB CITTÀ DI CASTELLO E LIONS CLUB CITTÀ DI CASTELLO HOST – DONAZIONE DI UN COMPUTER AL REPARTO DI ONCOLOGIA DELL’OSPEDALE TIFERNATE

LEO CLUB CITTÀ DI CASTELLO E LIONS CLUB CITTÀ DI CASTELLO HOST – DONAZIONE DI UN COMPUTER AL REPARTO DI ONCOLOGIA DELL’OSPEDALE TIFERNATE

11 Giu 2020

CITTÀ DI CASTELLO  – Martedì 9 giugno, nella sala riunioni della Direzione Sanitaria dell’Ospedale di Città di Castello, alla presenza del Commissario straordinario dell’Usl Umbria 1 dott. Silvio Pasqui, del Direttore del Dipartimento Medico-Oncologico dott. Stefano Bravi, della Caposala del Reparto di Oncologia Patrizia Provincia, del Presidente del Lions Club Città di Castello Host Roberto Masi, del Presidente del Leo Club Città di Castello Benedetto Paolucci e del Cerimoniere Ludovica Mattei, ha avuto luogo la donazione di un nuovo computer portatile ad alta efficienza da utilizzare in corsia per agevolare il lavoro del personale medico presso le camere dei pazienti del Reparto di Oncologia dell’Ospedale di Città di Castello.

“La volontà di sostenere l’Ospedale ed il sistema sanitario locale in generale – ha affermato – Benedetto Paolucci – è ciò che ha contraddistinto quest’annata sin dall’inizio. Già dal settembre scorso ci siamo infatti messi in moto per raccogliere fondi da destinare ad iniziative a sostegno di coloro che sono in prima linea e si prendono cura della nostra salute. L’emergenza insorta a seguito della diffusione del Covid-19 ha messo ancor più in evidenza il grande lavoro che ogni giorno, da sempre, medici, infermieri e tutto il personale sanitario svolgono quotidianamente, molte volte nel silenzio e nell’ombra. Il Leo Club Città di Castello, anche grazie all’aiuto di chi ha partecipato alle varie iniziative di raccolta fondi, ha voluto dire grazie con questo gesto concreto. Fondamentale è stata la collaborazione e l’appoggio del nostro Club padrino, il Lions Club Città di Castello Host guidato dal Presidente Roberto Masi, che ha dato immediata disponibilità nel supportare ed appoggiare l’iniziativa.”

Profonda gratitudine è stata espressa a nome di tutta l’Azienda Sanitaria Locale dal dott. Pasqui che, con l’occasione, ha voluto evidenziare “la grande generosità dei tifernati e delle Associazioni di servizio nel sostenere la sanità locale. Questa generosità si manifesta sempre e, in modo ancor più evidente, si palesa in questo periodo di pandemia”. Anche il dott. Bravi e la caposala Provincia hanno ringraziato per il prezioso ed utilissimo dono fatto dai giovani del Leo Club e dal Lions Città di Castello Host, sottolineando che “tutte le attrezzature sono costantemente sotto sforzo ed in modo particolare i computer che, lavorando 24 ore su 24, hanno vita breve rispetto al normale, visto il sollecito e prolungato utilizzo a favore dei pazienti del reparto”.

Grande soddisfazione è stata palesata anche da Roberto Masi, che ha evidenziato come questa iniziativa realizzata insieme ai giovani “leoncini” sia fatta nell’interesse della collettività e di tutti i cittadini.

“La collaborazione fra Lions Club Città di Castello Host e Leo Club Città di Castello – concludono i due Presidenti – deve essere la dimostrazione di come le Associazioni di servizio possano collaborare, in sinergia tra loro, per il bene comune”.