LEONELLA ZUCCHINI CONFERMATA PRESIDENTE DELL’ASSOCIAZIONE GENITORI INSIEME PER…

LEONELLA ZUCCHINI CONFERMATA PRESIDENTE DELL’ASSOCIAZIONE GENITORI INSIEME PER…

17 Giu 2020

UMBERTIDE – L’Associazione Genitori “Insieme per…” di Umbertide ha provveduto al rinnovo delle proprie cariche sociali: alla presidenza è stata confermata Leonella Zucchini, coadiuvata dal vicepresidente Aldo Manuali.

L’assemblea dei soci, riunitasi virtualmente su piattaforma Internet, ha eletto anche il nuovo Consiglio direttivo, composto da Laura Rossi, Mirella Luiz Vieira, Paola Landi, Paola Pambianco, Valentina Radicchi, Valentina Santucci e Carla Arcangeli (a quest’ultima è stato conferito il ruolo di segretaria).
L’Associazione Genitori “Insieme per…” è nata nel 2004 con l’obiettivo di promuovere iniziative a sostegno della genitorialità, aprendosi ad una nuova dimensione sociale dove i figli sono percepiti non solo come figli propri ma soprattutto come figli dell’intera comunità, che quindi deve essere attenta ai bisogni ed alle esigenze di bambini e ragazzi nelle varie fasce d’età.

Tra i numerosi progetti a cui negli anni l’associazione ha aderito c’è anche “Nati per leggere”, iniziativa finalizzata a promuovere la lettura sin dalla tenera età attraverso laboratori per genitori e letture animate per i più piccoli.
Tale attività che non si è interrotta nemmeno durante il lockdown, perché se l’emergenza Covid -19 ha costretto le biblioteche alla chiusura, l’Associazione ha continuato a proporre momenti di lettura rivolti ai bambini utilizzando modalità alternative, da Internet al telefono. Nei mesi di marzo ed aprile l’Associazione Genitori “Insieme per…” ha infatti aderito all’iniziativa “Favole al telefono” promossa dall’associazione Medem in occasione del centenario della nascita di Gianni Rodari che ha visto bambini e ragazzi di tutt’Italia ricevere una piacevole telefonata da parte di un volontario dell’associazione che ha letto loro una delle tantissime favole dello scrittore e pedagogista italiano, proprio come faceva il ragionier Bianchi con la sua bambina quando era lontano da casa, nella celeberrima storia da cui l’iniziativa trae il nome.
L’Associazione ha sfruttato anche le nuove tecnologie proponendo sulla propria pagina Facebook una serie di videoletture pensate per i più piccoli e accessibili a tutti.

Ora, con la fine del lockdown, i volontari sono già al lavoro per organizzare nuovi momenti di incontro dedicati alla lettura negli spazi aperti della città.