MONS. LUCIANO PAOLUCCI BEDINI E MONS. DOMENICO CANCIAN IN VISITA AGLI ANZIANI DELL’ASP “MUZI BETTI”

MONS. LUCIANO PAOLUCCI BEDINI E MONS. DOMENICO CANCIAN IN VISITA AGLI ANZIANI DELL’ASP “MUZI BETTI”

21 Giu 2022

CITTÀ DI CASTELLO – Prima dell’ingresso ufficiale nella comunità di Città di Castello con la cerimonia eucaristica di sabato pomeriggio in Cattedrale, il ministero episcopale del nuovo vescovo Mons. Luciano Paolucci Bedini è cominciato nella mattinata del 18 giugno, in uno spirito di vicinanza alle persone più fragili, con una visita all’Asp “Muzi Betti” insieme al vescovo uscente Mons. Domenico Cancian.

Un gesto di attenzione per la condizione degli anziani e per la residenza protetta di Città di Castello coerente con la volontà di non lasciare indietro nessuno che il presule ha espresso pubblicamente alla comunità di fedeli nel primo giorno del suo mandato.

Dopo l’incontro con la presidente dell’Asp “Muzi Betti” Andreina Ciubini, il vicepresidente Ennio Bruschi, la consigliera Goretta Morini e il direttore sanitario Antonio Moni (che hanno ringraziato per la sensibilità dimostrata con la visita), Mons. Paolucci Bedini e Mons. Cancian hanno salutato dall’esterno del laboratorio gli anziani presenti all’interno, incrociando lo sguardo attraverso la vetrata durante la preghiera nella quale si sono uniti come segno di vicinanza agli ospiti e al personale della struttura.

L’impegno è stato di rivedersi quanto prima: un pensiero tra i più importanti per gli anziani dell’Asp “Muzi Betti”, che a causa della pandemia in questi ultimi anni hanno visto ridursi molto le possibilità di incontrare i familiari e le persone care.