“NATALE IN CITTÀ”: NEL FINE SETTIMANA A CITTÀ DI CASTELLO IN PROGRAMMA GLI EVENTI TRADIZIONALI DELLE FESTIVITÀ

“NATALE IN CITTÀ”: NEL FINE SETTIMANA A CITTÀ DI CASTELLO IN PROGRAMMA GLI EVENTI TRADIZIONALI DELLE FESTIVITÀ

23 Dic 2021

CITTÀ DI CASTELLO – “A Natale tornano gli appuntamenti della tradizione di Città di Castello sospesi l’anno scorso, dalla discesa dei Babbi Natale in canoa ai concerti, per trascorrere le festività nel segno dell’identità tifernate e della condivisione responsabile dei momenti di ritrovo ai quali è importante cercare di non rinunciare”. Gli assessori al Commercio e Turismo Letizia Guerri ed alla cultura Michela Botteghi presentano così il programma del fine settimana del 25 dicembre di “Natale in città”, con la doverosa precisazione che “l’amministrazione comunale recepirà immediatamente le eventuali nuove disposizioni che dovessero essere definite per gli eventi pubblici dalla cabina di regia che il Governo ha convocato per giovedì 23 dicembre sull’emergenza da Covid-19”.

 

Il cartellone degli appuntamenti sarà aperto giovedì 23 dicembre dalle esibizioni di danza e ginnastica artistica e dal punto sport per bambini e adulti organizzati dalle ore 16,30 alle ore 18,30 in Piazza Matteotti da “Clinique palestra fitness e sport”.  Venerdì 24 dicembre sarà la volta del “Concerto degli Auguri” della Filarmonica “Giacomo Puccini”: l’appuntamento è alle ore 16,30 in Piazza Matteotti, con partenza della Banda Comunale da Piazza delle Tabacchine.

Nel giorno di Natale, sabato 25 dicembre, l’attenzione sarà calamitata dalla Discesa in canoa dei Babbi Natale, promossa a partire dalle ore 16 dal Canoa Club Città di Castello nell’area del ponte sul Tevere attigua alla sede. I

In coda al fine settimana, per Santo Stefano, lunedì 26 dicembre, andrà in scena il “Concerto di Natale” dedicato a Raffaello Sanzio della Corale “Marietta Alboni”, in programma alle ore 17 nella Chiesa della Madonna delle Grazie.

 

“La possibilità di contare su un cartellone così ricco di eventi – sottolineano i due assessori – si deve alla straordinaria disponibilità con cui il Consorzio Pro Centro, il mondo dell’associazionismo e della scuola cittadini si sono attivati insieme, con un senso di appartenenza ed una voglia di condivisione che meritano il sincero ringraziamento dell’amministrazione comunale”.