PER IL 3° ANNO CONSECUTIVO LE SUORE DI CLAUSURA DEL MONASTERO DI SANTA VERONICA GIULIANI REALIZZANO UN CALENDARIO DI FEDE E SPERANZA CON CHIARI RIFERIMENTI ALL’ATTUALITÀ

PER IL 3° ANNO CONSECUTIVO LE SUORE DI CLAUSURA DEL MONASTERO DI SANTA VERONICA GIULIANI REALIZZANO UN CALENDARIO DI FEDE E SPERANZA CON CHIARI RIFERIMENTI ALL’ATTUALITÀ

4 Gen 2022

CITTÀ DI CASTELLO – Un altro anno di clausura racchiuso nel calendario: ogni mese un riferimento alla Bibbia, ai testi sacri ed alla realtà.

La felicità delle monache clarisse cappuccine del Monastero di Santa Veronica Giuliani (4 secoli e più di storia) si legge evidente negli occhi di madre Chiara, una delle 8 “sorelle” che popolano lo storico presidio di culto e clausura, seguaci della Santa nata a Mercatello sul Metauro e venerata in tutto il mondo.

In via davvero eccezionale suor Chiara da dietro la grata di una piccola finestra del monastero, situato nel cuore del rione San Giacomo, con la mascherina ben indossata mostra orgogliosa il terzo calendario “Laus Deo”, realizzato con la collaborazione di note aziende tipografiche, Cartoedit e Petruzzi, simbolo di una tradizione artigianale ed industriale che fa di Città di Castello la capitale del settore.

Come già avvenuto per il 2020 ed il 2021, anche per il 2022 grazie alla competenza grafica e gli scatti d’autore di Silvio Ficarra e Giuseppe Marsòner lo scorrere dei mesi sarà scandito nel calendario dalla “Parola di Dio”.

“Le parole che troverete – spiega suor Chiara – vogliono essere un invito a ritornare sulle pagine della Sacra Scrittura per scoprire quanto esse hanno ancora oggi qualcosa da dire alla nostra umanità. La Bibbia ci insegna a vedere con occhi nuovi gli altri, il mondo e gli eventi anche drammatici dell’esistenza: è il paradosso del cristianesimo che vede negli inferi il luogo dove nasce il nuovo di Dio”.

“Il nostro augurio e la nostra preghiera – conclude suor Chiara facendo inevitabilmente riferimento al periodo che il mondo e l’Italia stanno vivendo – è che tutti noi possiamo avere occhi che in qualche modo vedono l’invisibile, anche e soprattutto nel buio della prova e della disperazione”.

Da gennaio a dicembre, in ogni mese del 2022, il calendario delle suore di clausura propone foto in bianco e nero di momenti inediti di vita monastica quotidiana mai visti prima d’ora affiancati da brani della Bibbia e di testi sacri e da considerazioni che collegano il passato al presente.

Un modo davvero inedito che le 8 sorelle del Monastero di Santa Veronica Giuliani hanno scelto dopo secoli di ferrea clausura per comunicare con l’esterno e lanciare messaggi di grande impatto sociale. Dalla primavera 2021 hanno anche aperto un proprio profilo Facebook divenuto nel corso dei mesi un punto di riferimento social di fedeli e navigatori incuriositi da questa novità. Ed ecco ora una nuova pubblicazione, un nuovo calendario reso possibile anche dall’iniziale collaborazione e vicinanza dell’associazione “Le Rose di Gerico”, la cui responsabile Angelica Lombardo sottolinea proprio “la continuità di un progetto di apertura all’esterno che le suore hanno avviato proprio con la realizzazione dei calendari”.

“Il calendario e la pregevole attività di comunicazione all’esterno che le suore svolgono da tempo – ha precisato l’assessore al turismo Letizia Guerri, intervenuta alla presentazione del calendario in rappresentanza del sindaco Luca Secondi e dell’amministrazione comunale – costituiscono per la città e la regione un valore aggiunto anche di promozione sotto il profilo turistico, quello religioso legato ai cammini ed agli itinerari, ma soprattutto di valori e del vero senso della vita”.

“Il nostro obiettivo – hanno precisato Simona e Lucio Ciarabelli della “Cartoedit”, azienda leader a livello nazionale nel settore della grafica e cartotecnica – è quello di arrivare intanto a 10.000 copie di questo commovente calendario, che costituisce una straordinaria testimonianza di fede e della vita quotidiana che le suore del Monastero ci hanno regalato in questo momento di particolare difficoltà per il Paese”.

Il calendario è disponibile presso il Monastero (in via XI Settembre n. 21) o può essere richiesto comunicando i propri dati alla mail calendario.svg@gmail.com o tramite il sito www.santaveronicagiuliani.it  

 

LA SCHEDA

Monache Clarisse Cappuccine (Monastero “Santa Veronica”) – Via XI Settembre 21 – Città di Castello.

Il monastero è stato fondato nel 1643 da Mons. Giovanni Maria Cuccioli. Le prime due madri provenivano dal Monastero delle cappuccine di Perugia. Le monache sono di vita interamente contemplativa e seguono la regola di Santa Chiara d’Assisi, secondo la riforma intrapresa dalla venerabile Lorenza Longo nel 1535. Qui visse Santa Veronica Giuliani, grande mistica, che dal 1677 al 1727 si offrì per la gloria di Dio e per la salvezza dei fratelli. Nel secolo scorso il Monastero è stato scelto come sede della nascente Federazione delle cappuccine e come centro formativo della vita cappuccina. L’11 marzo 1955 nasceva infatti la prima Federazione Centro-Sud-Isole e la sua prima presidente fu suor Maria Francesca Venturini. In quegli anni il Monastero fu la sede del noviziato comune e quindi si resero necessari lavori di ampliamento e ristrutturazione per accogliere le novizie degli altri monasteri.

Le sorelle oltre ad un’intensa vita di preghiera si dedicano alla preparazione delle ostie per la Diocesi ed accolgono i numerosi pellegrini che desiderano visitare il piccolo museo che custodisce i ricordi della Santa Veronica e della Beata Flórida Cèvoli.

 

LINK VIDEO CALENDARIO 2022 MONASTERO SANTA VERONICA GIULIANI:

https://cloud.comune.cittadicastello.pg.it/index.php/s/NYYo3PEwSDgS8cC

 

INTERVISTA 1: ANGELICA LOMBARDO, PRESIDENTE ASSOCIAZIONE “LE ROSE DI GERICO”

INTERVISTA 2: SUOR CHIARA, BADESSA MONASTERO SANTA VERONICA GIULIANI

INTERVISTA 3: LETIZIA GUERRI, ASSESSORE COMMERCIO E TURISMO

INTERVISTA 4: LUCIO CIARABELLI, TITOLARE TIPOGRAFIA “CARTOEDIT”

 

LINK VIDEO REPERTORIO MONASTERO:

https://cloud.comune.cittadicastello.pg.it/index.php/s/r9QJQ4YbTbPmYHb