“REGIONE UMBRIA DALLE ORIGINI AL FUTURO”, CONCORSO DELL’ACCAEDMIA PIETRO VANNUCCI, PER I 50 ANNI DELL’ISTITUZIONE. PREMI IN DENARO.

“REGIONE UMBRIA DALLE ORIGINI AL FUTURO”, CONCORSO DELL’ACCAEDMIA PIETRO VANNUCCI, PER I 50 ANNI DELL’ISTITUZIONE. PREMI IN DENARO.

22 Ott 2020

CITTA’ DELLA PIEVE – “Regione Umbria dalle origini al futuro”. La presidente Marcella Binaretti illustra il concorso per i 50 anni della Regione Umbria, bandito dall’Accademia Pietro Vannucci, da sempre dedita a letteratura, arte, fotografia, iniziative di solidarietà. Concorso aperto fino al 31 dicembre 2020.

 

 

Accademia Pietro Vannucci, associazione dedicata al Perugino. Attività di solidarietà, arte, poesia, fotografia, presentazione libri. C’è tempo fino al 31 dicembre 2020 per partecipare al concorso “Regione Umbria dalle origini al futuro”, bandito dall’Accademia, con il patrocinio del Comune di Città della Pieve. Sono previsti premi in denaro e in opere artistiche. Il concorso è dedicato alla Regione Umbria in occasione del 50° Anniversario della nascita dell’Istituzione regionale ed è volto a promuovere una memoria storica e futura della nostra regione. “Il concorso nasce come sempre da una necessità di  sapere le nostre origini, quello che è stato fatto in questi 50 anni dalla nascita della nostra Regione. Molti i personaggi di spessore in Umbria, sia civili che religiosi. Dalle nostre origini potremo capire cosa ci aspettiamo per il futuro, cosa cambierà e quale sarà il settore che si svilupperà di più nell’economia, nel turismo e non solo” – afferma la presidente dell’Accademia, Marcella Binaretti.

 

 

L’Accademia Pietro Vannucci è nata allo scadere dei festeggiamenti dedicati al divin pittore Pietro Vannucci, il Perugino. L’associazione culturale di Città della Pieve rivolge il suo sguardo al bello e sociale, con mostre di pittura e sculture, artigianato, organizzando incontri per la presentazione di libri, concorsi di poesia, letteratura , pubblicazione di cultura pievese, per lasciare come memoria che altrimenti andrebbe persa. La presidente Marcella Binaretti spiega che “il concorso per i 50 anni della Regione Umbria è memoria storica del nostro territorio. Il sociale si svolge con incontri per la salute, e la nostra è la prima associazione per apertura di un Punto di Ascolto Anti Violenza di genere, rivolto a donne e minori dell’area del Lago Trasimeno”.

 

 

Molto diversa dalle accademie dell’antica Grecia, dove si riunivano filosofi, l’Accademia “Pietro Vannucci” ripercorre le finalità di quelle sette-ottocentesche dove i soci si incontravano per discutere di arte, letteratura , poesia ,rivolgendosi a un pubblico il più possibile eterogeneo. Uomini, donne di qualunque età e cultura che vogliano condividere interessi e passioni. Il motto dell’Accademia deriva da Dante Alighieri: considerate la vostra semenza: fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza”, riferito all’Inferno, Divina Commedia. Il concorso “Regione Umbria dalle origini al futuro”, dedicato ai primi 50 anni dell’istituzione umbra, è così articolato. Gli elaborati, che dovranno pervenire entro il 31 dicembre 2020, devono essere redatti in lingua italiana ed avere una lunghezza massima di due cartelle dattiloscritte. Per la categoria multimediale saranno ammesse tre stampe digitali a colori o bianco e nero. Ai primi classificati di ogni categoria sono previsti premi in denaro, ai secondi opere dell’artista Gianfranco Gobbini.

 


Per maggiori informazioni sul concorso “Regione Umbria dalle origini al futuro” , telefonare al numero 349 2331003 , scrivere email all’indirizzo accademiavannucci@tiscali.it . Sito web: www.accademiavannucci.it , portale ufficiale dell’Accademia Pietro Vannucci, di Città della Pieve.

Michele Baldoni