RIPENSARE LO SVILUPPO, A LIVELLO ETICO E SOCIALE. FIL ROUGE, MOSTRA PERSONALE DI LAURA GUILDA

RIPENSARE LO SVILUPPO, A LIVELLO ETICO E SOCIALE. FIL ROUGE, MOSTRA PERSONALE DI LAURA GUILDA

23 Ago 2020

PERUGIA – Fil Rouge, la mostra personale di Laura GuildA, a cura di Barbara Pavan e Susanna Cati, dal 22 agosto 2020 al 10 settembre 2020, presso SCD Textile & Art Studio , via Bramante 22/n . Temi etici e sociali.

 

La mostra personale                    La mostra è un’opportunità per ripensare le strategie di sviluppo e per immaginare un futuro diverso. La ricerca artistica di Laura GuildA è connessa alle istanze della società contemporanea. Impegno a difesa dei temi etici e sociali del nostro tempo. Tematiche a cui dà forma attraverso il filo e le fibre tessili. Così anche in Fil Rouge, la mostra personale che la galleria perugina SCD Textile & Art Studio ospita da sabato 22 agosto al 10 settembre 2020, su appuntamento. Guilda propone una serie di opere, volte a suscitare una riflessione sulle condizioni di lavoro della società attuale, votata alla produzione esasperata di prodotti di largo consumo e di basso costo. Un filo rosso attraversa tutte le opere, tracciando una dolorosa scia di sofferenza (fisica, economica, sociale) di cui spesso ci si dimentica. Dalla piaga del lavoro minorile, allo sfruttamento dei braccianti agricoli fino alle dinamiche malate del mondo della moda, il filo rosso è lo strumento di narrazione di piccole storie oscurate dalle esigenze della macroeconomia e della finanza internazionale. L’auspicio dell’artista è che l’arte possa sollecitare la nostra responsabilità di consumatori. A conclusione del percorso espositivo, l’opera realizzata durante il lockdown da coronavirus, quando tutto il mondo ha dovuto rivedere i piani e i ritmi di produzione industriale.

 

SCD Textile & Art Studio è uno spazio dedicato alla fiber art e alla textile art, che ospita opere in permanenza e mostre temporanee. Lo studio lavora in collaborazione con atelier ed artisti contemporanei. Tra gli eventi organizzati dallo studio: incontri, proiezioni, workshop e residenze d’artista, progetti in sedi esterne in Italia ed all’estero. Dal 22 agosto al 10 settembre 2020 la mostra personale Fil Rouge di Laura GuildA, a cura di Barbara Pavan e Susanna Cati.

 

La storia dell’artista                  Laura Guilda Grote, in arte Laura GuildA, è nata nel 1986 ed è cresciuta in Germania. Dopo il liceo a Berlino e numerose esperienze formative in Spagna e in Svizzera, si trasferisce a Milano dove comincia a lavorare nel campo della moda. Si è laureata in Fashion & Textile Design presso la Nuova Accademia di Belle Arti NABA e in Arti Visive – Decorazione presso l’Accademia di Belle Arti di Brera. Ha lavorato per il pittore Ercole Pignatelli e per la designer e artista tessile Paola Besana. Realizza opere con diverse lavorazioni tecniche come la maglia, il cucito, la tessitura o l’infeltrimento, manipolando fili, tessuti, fibre e altri materiali. Usa anche video per enfatizzare le sue installazioni, che spesso criticano l’industria della moda, la produzione di massa e l’inquinamento dell’ambiente. Crea anche abiti scultorei, che possono essere esposti come arte indossabile. Presso lo spazio SCD Textile & Art Studio la sua personale Fil Rouge .

 

I contatti di SCD Textile & Art Studio                    Sito web www.scdtextileandartstudio.wordpress.com . Indirizzo email scdtextileandartstudio@gmail.com . Cell : 347 1776001 .

Michele Baldoni