Risorse europee e progettazione in ambito culturale: aperte le iscrizioni alla 4ª edizione del Master di Perugia, partner di Cesvol Umbria.

Risorse europee e progettazione in ambito culturale: aperte le iscrizioni alla 4ª edizione del Master di Perugia, partner di Cesvol Umbria.

12 Lug 2021

PERUGIA – Sono attualmente aperte, con scadenza il 20 settembre 2021, le iscrizioni alla 4ª edizione del Master in Progettazione e accesso ai fondi europei per la Cultura, la Creatività e il Multimediale dell’Università di Perugia, con cui Cesvol Umbria collabora da tempo, nella comune intesa di  valorizzare – guardando al territorio umbro – il tema dell’utilizzo dei fondi europei (diretti e strutturali), in particolare nell’ambito della gestione dei beni e delle attività culturali.

Nelle prossime settimane, infatti, prenderà il via un tirocinio, che vedrà una risorsa formata dal corso post-laurea affiancare il personale del Centro servizi sui temi della progettazione.

Cesvol Umbria – impegnato, tra le altre cose, nell’assistenza allo sviluppo di progettualità di associazioni e imprese sociali – ritiene strategiche le competenze di progettazione. Non solo: l’ambito culturale e creativo, variamente inteso, si dimostra un sempre più potente strumento di inclusione, divenendo così lo spazio di grandi potenzialità per il Terzo Settore.

Il Master si configura quale percorso di Alta Formazione con l’obiettivo di formare profili professionali nel campo della progettazione europea, con particolare riferimento ai settori culturale, audiovisivo e multimediale. Le attività, didattiche e laboratoriali, permettono ai partecipanti di costruire una spendibilità immediata di competenze teoriche e tecnico-gestionali in grado di innovare gli approcci professionali e valorizzare le enormi potenzialità dei settori culturali e creativi. Lungo il percorso formativo – dalla durata di circa 15 mesi, per 300 ore di didattica, 400 di tirocinio e 74 CFU – i partecipanti acquisiscono competenze legate al project design e al project management. La figura del progettista europeo è sempre più richiesta dal mercato del lavoro, sia nel pubblico che nel privato: è elevato, infatti, il fabbisogno di profili che sappiano innovare e intercettare risorse, guardando alle politiche ed alle linee di finanziamento dell’Unione europea.

La collaborazione tra i due enti, che si concretizza appunto attraverso la realizzazione di tirocini presso l’ufficio di Progettazione del Centro Servizi, mira anche, più in generale, a mettere a sistema e veicolare i metodi di progettazione partecipata applicata alle risorse europee, per rafforzare la capacità autonoma dei diversi operatori presenti sul territorio di intercettare risorse europee competitive o strutturali.

 

Per informazioni e iscrizioni al Master: http://progettazioneculturaeuropa.unipg.it

 

In foto, uno scatto dalla 3ª edizione del Master, nella splendida cornice di Villa Orintia Carletti Bonucci, sede del Centro italiano di Studi Superiori per la Formazione e l’aggiornamento in Giornalismo Radiotelevisivo. La struttura rappresenta, grazie ad un accordo di collaborazione, la sede del corso universitario post-laurea.