News in primo piano

Notizie in evidenza, leggi e condividi…

SICUREZZA SUL LAVORO, IMPORTANTE CONFRONTO TRA ASSOCIAZIONI REGIONALI

All’incontro di venerdì 7 febbraio, organizzato da A.L.I. e U.N.C. Umbria, si discuterà della sicurezza nei luoghi di lavoro. La partecipazione è gratuita. Patrocinio della Provincia di Perugia, del Cesvol Umbria e di numerosi soggetti regionali. 

PERUGIA – La sicurezza nei luoghi di lavoro, un’emergenza nazionale. Mai abbastanza si accendono i riflettori in una tematica di tale rilevanza. Venerdì 7 febbraio ore 15:00, presso l’Istituto Italiano Design,  via Alessi n. 3/A. Una riunione dedicata a iscritti A.L.I. e associati U.N.C. Umbria, legali e consumatori.

Dunque una tematica fondamentale non solo per l’Umbria ma per l’intera nazione, alla luce dei dati diffusi dall’Inail. Il 2019 è stato uno dei peggiori anni per quanto riguarda le morti sul lavoro. Nei primi sette mesi le denunce sono state 599, 12 in più rispetto ai primi sette mesi del 2018. Inoltre a fine 2018 era stato registrato un rialzo di oltre il 6% di morti bianche rispetto all’anno precedente, con 1.218 infortuni dall’esito mortale contro i 1.148 del 2017 e i 1.154 del 2016.

Numerose le associazioni presenti all’incontro di venerdì 7 febbraio. Introdurranno il tema della giornata il presidente Associazione Legali Italiani e U.N.C. Umbria avv. Damiano Marinelli, la referente A.L.I. e U.N.C. Umbria avv. Paola Giovanna Lai, il referente Deaform avv. Alessandro Toriello. Grazie alla loro presenza si discuterà del d. lgs. 81/2008, a poco più di dieci anni dalla sua emanazione. Emergeranno, inoltre, considerazioni sul fenomeno degli infortuni e delle malattie professionali e verrà illustrata la politica in materia di sicurezza per quanto riguarda l’Umbria (legge regionale del 14/02/2018). L’educazione alla sicurezza, come elemento fondamentale per le aziende, verrà presentata dall’ex presidente A.I.D.P. Umbria dott. Alessandro Belli.

Il confronto si avvarrà inoltre della presenza del responsabile nazionale antimobbing U.I.L. F.P.L. dott. Angelo Garofalo, del responsabile area nord S.P.S.A.L. e collegio medico mobbing Usl Umbria 2 dott. Armando Mattioli, del responsabile servizio mobbing, stress lavoro correlato, mediazione Usl Umbria 2 dott. Giuliano Bussotti. E’ a questo punto che l’incontro svilupperà una riflessione sull’art. 28 del d. lgs. 81/2008 concernente la “valutazione rischi stress lavoro correlato”,  dunque stress, mobbing, burnout, donne nonché la “prevenzione della violenza sui dipendenti” come gli addetti di ospedali e pronto soccorso, i dipendenti scolastici, gli impiegati pubblici.

La riunione è moderata dal giornalista Giuseppe Castellini. L’evento è accreditato per gli avvocati iscritti all’Ordine degli Avvocati di Perugia, con 3 Cf in diritto del lavoro, nonché per gli appartenenti all’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Perugia, consiglio provinciale, con 4 Cf. La partecipazione è gratuita, previa  iscrizione tramite email agli indirizzi segreteria@consumatoriumbria.it e info@associazionelegaliitaliani.itIl Cesvol Umbria garantisce il proprio patrocinio alla giornata di confronto, oltre alla Provincia di Perugia ed a numerose soggettività regionali.

Michele Baldoni – comunicazione Cesvol Umbria