SOLIDARIETÀ ONLINE – UN VOTO PER SOSTENERE I PROGETTI DEDICATI A BAMBINI E RAGAZZI AUTISTICI – TORNA L’INIZIATIVA “IL MIO DONO”, C’È TEMPO FINO AL 31 GENNAIO PER VOTARE L’ASSOCIAZIONE “PRENDIMI PER MANO”

SOLIDARIETÀ ONLINE – UN VOTO PER SOSTENERE I PROGETTI DEDICATI A BAMBINI E RAGAZZI AUTISTICI – TORNA L’INIZIATIVA “IL MIO DONO”, C’È TEMPO FINO AL 31 GENNAIO PER VOTARE L’ASSOCIAZIONE “PRENDIMI PER MANO”

20 Gen 2021

PERUGIA – Vicini a chi ha bisogno per un domani più sereno. Anche quest’anno con un semplice clic è possibile sostenere l’associazione “Prendimi per mano”, grazie all’iniziativa di solidarietà “Un voto, 200.000 aiuti concreti” promossa da Unicredit.
Con un piccolo gesto, totalmente gratuito, si può aiutare l’associazione (che si prende cura di bambini e ragazzi con disturbi dello spettro autistico e delle relazioni) a partecipare all’assegnazione di una parte dei 200.000 euro che saranno donati da Unicredit alle Organizzazioni non profit aderenti.
Fino al 31 gennaio è possibile prendere parte alla gara di solidarietà semplicemente scegliendo di donare il proprio voto, tramite e-mail o Twitter al seguente link https://bit.ly/3nYtuxp

 

I progetti dell’Associazione

In questo momento l’associazione “Prendimi per mano”, attiva nel territorio umbro, è concentrata sulla realizzazione di due progetti: “Camminando Insieme” e “COOL – Creatività oltre Ogni Limite”.

Il primo punta ad offrire un momento ricreativo ma al contempo terapeutico a ragazzi affetti da disturbo autistico e della relazione. Centri commerciali, chiese, parchi ed impianti sportivi diventano lo sfondo di stimolanti avventure e preziose opportunità per imparare a gestire comportamenti che ostacolano il normale fluire della vita. Il progetto offre la possibilità di sperimentarsi in ambienti di vita reale, spendendo competenze acquisite durante il consueto percorso terapeutico che, al contrario, si svolge in spazi protetti e strutturati. I piccoli grandi successi che ogni ragazzo avrà modo di vivere incrementeranno il suo senso di sicurezza nei diversi contesti sociali, contribuendo concretamente alla sua integrazione sociale e al miglioramento della sua qualità di vita.

L’altro progetto, “Cool”, nato in risposta alla situazione di emergenza Covid-19, è un intervento psicoeducativo per il recupero delle capacità cognitive, comportamentali e comunicative di bambini e ragazzi affetti da disturbo dello spettro autistico. Attraverso un trattamento modulare e dinamico, progettato in base alle esigenze tecniche ed ai bisogni specifici del bambino, viene offerto un percorso di crescita volto a sviluppare competenze sociali, emotive ed educative. Il progetto crea ed offre contesti sicuri in cui è possibile sperimentarsi, mettere in pratica le abilità acquisite e scoprire nuove risorse; il tutto, assaporando il piacere dello stare in sicurezza insieme.

https://bit.ly/3nYtuxp