SOSTEGNO AL TERRITORIO, EMERGENZA CAUSA COVID-19: PROGETTO “SPELLO NEL CUORE”

SOSTEGNO AL TERRITORIO, EMERGENZA CAUSA COVID-19: PROGETTO “SPELLO NEL CUORE”

8 Giu 2020

SPELLO- Progetto a sostegno delle situazioni di emergenza locale in periodo covid-19. E’ “Spello nel cuore” l’iniziativa avviata venerdì 5 giugno e in vigore fino alla seconda settimana di giugno.

 

 

La facciata di Porta Consolare, luogo simbolo di Spello, rimarrà illuminata per una settimana con il logo disegnato da Alessandro Filippucci (alias Milk Graphic). “Il nostro intento è dare aiuto a coloro che nel territorio di Spello si trovano in difficoltà causa covid-19” – spiegano Gianluca Insinga, Diego Tordoni, Nazzareno Fuso e Giuliano
Pergolesi, dalle associazioni che promuovono il progetto “Spello nel cuore”.

 

Il logo che in questi giorni illumina Porta Consolare presenta gli elementi simbolo della città: le foglie di ulivo, i fiori, le rotondità del Subasio, due motivi che richiamano i mosaici della Villa e un cuore con il timbro postale. “Spello nel cuore” è quindi la risposta alle situazioni d’’emergenza causate dal virus covid-19. Sono numerose le associazioni aderenti al progetto: si tratta di “Amici di Spello”, “L’Officina del Fantastico”, “Pedale Spellano”, “Terziere Mezota”.

 

Il progetto gode anche del patrocinio dell’amministrazione comunale.
Il sindaco di Spello Moreno Landrini rivolge parole d’apprezzamento al progetto “Spello nel cuore”. “Questa iniziativa dimostra le capacità delle associazioni locali. Si tratta di gruppi di persone che aiutano, supportano le situazioni d’emergenza causate dal covid-19. Il
progetto ha valenza sociale e promozionale”.

 

L’iniziativa sta riscuotendo grande successo. Sono le associazioni coinvolte ad affermare che “le t-shirt che abbiamo realizzato si stanno diffondendo a livello nazionale. Rivolgiamo un grande plauso a chi
dimostra attaccamento, amore verso le persone in difficoltà a causa del covid-19”. Sulle magliette è raffigurato il logo dell’iniziativa.

Michele Baldoni