Terni, artigianato romeno in mostra alla Cittadella delle associazioni

Terni, artigianato romeno in mostra alla Cittadella delle associazioni

18 Giu 2024

TERNI – Sabato, 22 giugno, nei locali della Cittadella delle associazioni di piazza della Pace, a partire dalle 10 e 30,  l’associazione Fiore Blu organizza Sânziene, la mostra di artigianato romeno promossa in occasione della Giornata Internazionale della IA, la camicia popolare romena, patrimonio Unesco  dal 2022.

La mostra Sânziene è aperta al pubblico fino alle 20 e saranno esposti abiti, oggetti e ceramica tradizionali di proprietà privata dei cittadini romeni residenti a Terni, la maggior parte ereditati dalle proprie famiglie del paese d’origine.

L’evento fa parte della seria di eventi del progetto H.O.R.A. (humanity organization romanian aggregation) che si svolgerà fino al primo dicembre.

E’ un progetto, al quale ha aderito anche il Cesvol Umbria, per promuovere la comunità romena e migliorare l’integrazione socio-culturale nella città di Terni, finanziato dal Departamentul Pentru Romanii de Pretutindeni (Romania) e svolto col patrocinio dell’Ambasciata della Romania in Italia.

Durante la mostra sarà organizzato un workshop di ricamo tradizionale con seta e perline per adulti e bambini, a cura di Elena Lucia Tentis, artigiana popolare molto conosciuta in Italia.

Nel mese di luglio, ogni mercoledì, alla Cittadella delle associazioni, sarà organizzato un incontro settimanale gratuito di ricamo tradizionale romeno, aperto a tutti e per il quale è possibile prenotarsi durante la mostra.

“La festa della Sânziene che si celebra il 24 giugno è una festa molto amata nella tradizione romena, in quanto questo periodo di mezza estate è considerato un periodo magico – dice Gina Dumitriu, presidente di Fiore Blu e coordinatrice del progetto H.O.R.A. – e non a caso è stata scelta anche come la giornata universale della IA, la camicia popolare romena, che è molto più di un semplice indumento. E’ un simbolo dell’identità culturale, una finestra sul ricco passato, una storia “ricamata” della propria vita e del luogo dove si vive”.