VERSO IL SOLD- OUT PER IL CONCERTO DELLA RIPARTENZA CON ROBY FACCHINETTI – MERCOLEDI 29 LUGLIO ORE 21,30 ALLO STADIO “CASINI” DI TRESTINA – INIZIATIVA DELLO SPORTING CLUB TRESTINA – PARTE DELL’INCASSO IN BENEFICENZA ALL’ASP “MUZI BETTI”

VERSO IL SOLD- OUT PER IL CONCERTO DELLA RIPARTENZA CON ROBY FACCHINETTI – MERCOLEDI 29 LUGLIO ORE 21,30 ALLO STADIO “CASINI” DI TRESTINA – INIZIATIVA DELLO SPORTING CLUB TRESTINA – PARTE DELL’INCASSO IN BENEFICENZA ALL’ASP “MUZI BETTI”

28 Lug 2020

CITTÀ DI CASTELLO – Il concerto della ripartenza, della speranza e della solidarietà: Roby Facchinetti sul palco dello stadio “Lorenzo Casini” di Trestina. Il cantautore, compositore e tastierista dei “Pooh”, icona della musica italiana nel mondo, che ha firmato pezzi memorabili come Piccola Katy (1968), Tanta voglia di lei e Pensiero (1971), Noi due nel mondo e nell’anima (1972), Parsifal (1973), Dammi solo un minuto (1977), Chi fermerà la musica (1981), Uomini soli (1990), La donna del mio amico (1996), Dimmi di sì (1999) ed ultimo in ordine di tempo “Rinascerò, rinascerai” (inno alla vita nel periodo Covid realizzato in collaborazione con Stefano D’Orazio), sarà il protagonista di uno fra i primi grandi concerti in Umbria (“Inseguendo la mia musica” – Summer Tour 2020), in programma mercoledì 29 luglio alle ore 21,30 allo stadio “Lorenzo Casini” di Trestina.

Settecento posti a sedere, tutti distanziati secondo le ferree normative anti-Covid, verranno allestiti sul manto erboso dell’impianto sportivo che 4 anni fa ospitò un altro big della canzone italiana come Gaetano Curreri, leader degli “Stadio”. Un vero e proprio evento dell’estate e della fase 3 fra musica, cultura, sport e solidarietà ideato dai dirigenti dello Sporting Club Trestina.

Proprio i massimi dirigenti del club altotiberino, il presidente Leonardo Bambini ed il vicepresidente Valerio Galizi, hanno illustrato i dettagli ed il significato sociale dell’evento nel corso di una conferenza stampa tenutasi lunedì mattina, alla quale sono intervenuti anche il sindaco Luciano Bacchetta, l’assessore allo sport Massimo Massetti (il Comune ha patrocinato evento) e Christian Goracci, amministratore unico di “Sogepu”, main sponsor e principale sostenitore logistico del concerto assieme a diverse altre aziende ed imprese del territorio.

“Non è la prima volta – hanno spiegato Bambini e Galizi – che lo sport si affianca ad iniziative di solidarietà e beneficenza e come Sporting Club Trestina abbiamo deciso di dare un segnale concreto per la ripresa in termini di speranza e contributo economico. Roby Facchinetti, con la sua storia ed in particolare con il suo brano “icona” dedicato alla sua città Bergamo ed a tutti gli eroi del Covid-19, rappresenta un segnale di speranza ed unità nazionale che abbiamo voluto cogliere con l’allestimento di questo concerto con parte dell’incasso che sarà devoluto all’Asp “Muzi Betti”, uno dei simboli assieme all’Ospedale di questi mesi di emergenza che abbiamo vissuto. Grazie alla Prefettura di Perugia, alla Questura, alle forze dell’ordine, alla Protezione Civile, alla Croce Rossa, alla Croce Bianca, al Comune, alla Sogepu ed ai tanti sponsor siamo riusciti a mettere in piedi un evento che si avvia al tutto esaurito con richieste di biglietti dai fans di Facchinetti sparsi in Italia”.

“Si tratta – hanno dichiarato Bacchetta e Massetti – di un test importante per la ripartenza anche della vita e delle iniziative pubbliche, che si colora di solidarietà e desiderio di stare insieme all’insegna della musica d’autore in sicurezza e rispetto delle regole previste dai protocolli. Abbiamo emanato anche una specifica ordinanza per rendere ancora più sicuro e sotto controllo un evento reso possibile grazie alla sinergia e regia della Prefettura di Perugia, Questura e forze dell’ordine. Ringraziamo infine Sogepu per la fondamentale e fattiva collaborazione”.

All’ingresso dello stadio (previsto a partire dalle ore 19,30) a tutti i possessori del biglietto e di un posto a sedere verrà misurata la temperatura corporea e consegnati dagli addetti dell’organizzazione una mascherina ed un flacone di igienizzante, grazie al protocollo sanitario messo in atto da Sogepu come precisato dall’amministratore unico Christian Goracci.

I biglietti (costo 15 euro) possono essere acquistati solo in prevendita, in quanto in occasione del concerto le biglietterie rimarranno chiuse.

Per informazioni e per acquistare i biglietti ancora disponibili è possibile rivolgersi a:

Stadio “Lorenzo Casini” – tel. 075/8642152 (orario d’ufficio)

Giovanni Biagini – tel. 338/4462559

Massimo Festucci – tel. 338/8524852.

 

 

ORDINANZA SINDACALE N. 394 DEL 27/07/2020 AVENTE AD OGGETTO: CONCERTO ROBY FACCHINETTI 29 LUGLIO 2020 STADIO “CASINI” FRAZIONE TRESTINA – DIVIETO DI VENDITA BEVANDE DA ASPORTO IN CONTENITORI DI VETRO, LATTINE, ALCOLICI E SUPERALCOLICI Il Sindaco

Premesso che il 29 luglio p.v., allo Stadio Casini situato in frazione Trestina di Città di Castello, lo Sporting Club Trestina ha organizzato il concerto dell’artista Roby Facchinetti;

Visto il verbale del Tavolo tecnico tenutosi in data 21 luglio u.s. presso la Questura di Perugia;

Ritenuto opportuno, quale misura preventiva, al fine di evitare che si verifichino inconvenienti legati all’uso improprio di bottiglie di vetro e lattine, con conseguente pericolo per l’incolumità delle persone e per l’ordine pubblico, vietarne o, comunque, limitarne la commercializzazione in occasione di tale evento;

Al fine di assicurare il soddisfacimento delle esigenze di tutela della pubblica incolumità dei cittadini, nonché delle condizioni di vivibilità e convivenza civile dei residenti nel territorio, con decorrenza dalle ore 19,30 del 29/07/2020 alle ore 00,30 del 30/07/2020, dispone il divieto di distribuzione a qualsiasi titolo, di vendita, anche per asporto, e di somministrazione di bevande in contenitori di vetro, lattine, compresi alcolici e superalcolici, dalle ore 19,30 del 29/07/2020 alle ore 00,30 del 30/07/2020, per tutti gli esercizi del settore alimentare o misto adibiti al commercio in sede fissa e/o ambulante su aree pubbliche, nonché per le attività artigianali, anche attraverso l’erogazione di bevande attraverso distributori automatici, situati nella Frazione Trestina del Comune di Città di Castello;

È fatto divieto, inoltre, di consumare in luogo pubblico o aperto al pubblico bevande contenute in contenitori di vetro e lattine.