“VIAGGIO AL TERMINE DELLA NOTTE”, GERMANO E TEARDO ALLA ROCCA MAGGIORE, FESTIVAL SUONI CONTROVENTO 2020

“VIAGGIO AL TERMINE DELLA NOTTE”, GERMANO E TEARDO ALLA ROCCA MAGGIORE, FESTIVAL SUONI CONTROVENTO 2020

20 Ago 2020

ASSISI – Elio Germano e Teho Teardo portano in scena “Viaggio al termine della notte”, di Louis-Ferdinand Céline. L’appuntamento è alla Rocca Maggiore di Assisi, 29 agosto 2020 ore 21:00. Evento del festival Suoni Controvento.

 

Elio Germano e Teho Teardo dunque protagonisti di “Viaggio al termine della notte”, di Louis-Ferdinand Céline, in una versione completamente rinnovata nelle musiche e nei testi. Alla Rocca Maggiore di Assisi, 29 agosto 2020, prosegue quindi l’edizione 2020 del festival Suoni Controvento, come spiega dalla direzione artistica Gianluca Liberali. Il festival è nato nel 2017, inizialmente organizzato nell’unica location del Parco Naturale del Monte Cucco. “Quest’anno sono numerose le location degli eventi. Oltre a Monte Cucco, infatti, si terranno alla Rocca Maggiore di Assisi, alle Vigne Terre Margaritelli di Torgiano, presso la Arnaldo Caprai, oltre alle location degli appuntamenti già svolti a inizio e a metà agosto” – conferma Liberali.

 

Dal 2010 al 2018 l’Associazione Umbra della Canzone e della Musica d’Autore ha dato vita ad alcuni progetti di ecologia sonora. Dal 2017 il festival organizzato nel Parco naturale del Monte Cucco, Suoni Controvento. Si tratta di un progetto che cerca di rispondere concretamente a delle domande di grande attualità, dando giusto spazio a musica, arte. Uno degli obiettivi della manifestazione è muovere la rappresentazione artistica fuori dai suoi templi. Nel caso concreto, in spazi rappresentati dai magnifici paesaggi della sommità del Monte Cucco e dai borghi sottostanti, in cui Suoni Controvento esprime la propria creatività, stimolando nel pubblico. Tra gli appuntamenti del festival edizione 2020, la serata alla Rocca Maggiore di Assisi “Viaggio al termine della notte”, protagonisti Elio Germano e Teho Teardo.

 

Affiancandosi alla straordinaria sensibilità interpretativa di Elio Germano, il musicista e compositore Teho Teardo ripercorre “Viaggio al termine della notte” restituendo, in una partitura inedita, questo capolavoro di scrittura. Una combinazione di archi, chitarra e live electronics nella serata del 29 agosto alla Rocca Maggiore di Assisi. Le immagini evocate da Germano si inseriscono nelle atmosfere cinematiche di Teardo. Eventi sonori ed eventi verbali, dove la voce esce dalla sua dimensione tradizionale fino a divenire suono. Germano potrà suggerire nuove prospettive sulle disavventure di Bardamu e gli orrori della guerra mondiale, che travolge le relazioni tra gli uomini.

 

Palco immerso nel buio, partitura impressionista che diventa essa stessa narrazione e si fa interprete del genio di Louis-Ferdinand Céline. Queste le premesse della serata alla Rocca Maggiore di Assisi, dove Elio Germano e Teho Teardo, amici oltre che uniti artisticamente, con questo spettacolo fin dal 2012. Conosciutisi sul set del film “Il passato è una terra straniera di Vicari”, Germano e Teardo hanno deciso di mettere in piedi “Viaggio al termine della notte” di Céline. Quello che doveva essere un singolo episodio è diventato invece una tournée che ancora appassiona il pubblico, per il festival Suoni Controvento 2020.

 

I protagonisti di “Viaggio al termine della notte”              L’attore e regista Elio Germano ha interpretato nel 2016 il ruolo di San Francesco nel film “Il Sogno di Francesco”. Nello stesso anno ha vestito i panni di Nino Manfredi nel film omaggio per Rai 1. A marzo 2017 la pellicola “Questione di Karma” con Fabio De Luigi. Sempre nel 2017 il film “La tenerezza” con Renato Carpentieri, Giovanna Mezzogiorno, Micaela Ramazzotti. Il musicista, compositore e sound designer friulano Teho Teardo , contemporaneamente a “Viaggio al termine della notte” e al tour internazionale di Nerissimo al fianco di Blixa Bargeld, ha collaborato con il regista e sceneggiatore Enda Walsh per la pièce Arlington, presentata l’11 luglio 2017 in occasione del Galway International Arts Festival. Il sodalizio tra Enda Walsh e Teardo è iniziato nel 2014 con la pièce Ballyturk, grazie alla quale Teardo vinse nel 2015 l’Irish Theatre Awards per la colonna sonora. Inoltre, il musicista friulano ha composto le colonne sonore de “La verità sta in cielo” di Roberto Faenza, nonché di “Il più grande sogno” di Michele Vannucci e di “Caffè” di Cristiano Bortone.

Michele Baldoni