Dai Territori

Notizie da tutti i territori di Cesvol Umbria

Gemellaggio musicale con l’Istituto “De Gasperi-Battaglia” di Norcia

Città della Pieve - 18 Nov 2019
Gemellaggio musicale con l’Istituto “De Gasperi-Battaglia” di Norcia

Il C.C.R.R.  del “Vannucci” e  Casette per la lettura

Successo del gemellaggio musicale con l’Istituto “De Gasperi-Battaglia” di Norcia

Le tre Casette in legno per la lettura realizzate, con materiale di scarto, grazie alla fattiva collaborazione tra il Gruppo Ecologista “Il Riccio” ed il Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze operante all’interno dell’Istituto Comprensivo “Pietro Vannucci” di Città della Pieve, sono state posizionate, aspettano solo che gli alunni dei due Istituti, il “Vannucci” con i suoi tre ordini di Scuola – Infanzia, Primaria e Secondaria di Primo Grado, e l’Istituto di Istruzione Superiore “Italo Calvino” con il Liceo ed il Professionale, ne facciano buon uso.

L’attività, uno degli ultimi atti dell’attuale CCRR visto che sono prossime le  elezioni per il rinnovo delle cariche, si è svolta anche  alla presenza di una rappresentanza di studenti e docenti dell’Istituto Omnicomprensivo De Gasperi – Battaglia di Norcia a Città della Pieve per desiderio del C.C.R.R. che ha voluto così suggellare il gemellaggio tra le due scuole,  deliberando per questo  il pagamento del pullman per gli studenti nursini.

Le casette consegnate dal “Riccio” solo con gli Stemmi di C.C.R.R., “Riccio”, INTRA – Associazione dei Libri Salvati, sono poi state dipinte dai ragazzi, a seguito di un regolare concorso di idee “LibreriAMO”, indetto dal C.C.R.R. all’interno della scuola Secondaria di Primo Grado. Sono risultati vincitori: Francesco Perugino, Casetta per la scuola Primaria, Anita Verdacchi, Casetta per la scuola Secondaria di Primo Grado, Gori Asia per quella della Secondaria di Secondo Grado.

Il C.C.R.R. sostiene che le casette hanno lo scopo di invogliare i ragazzi di ogni età alla lettura  ritenendo tale attività utile per aprire la mente e renderla libera dal mondo virtuale e digitale; meglio  una sana dipendenza dai libri che dai videogiochi o dagli smartphone.

Il C.C.R.R. ha già collocato un libro per casetta, su ognuno dei quali i ragazzi hanno provveduto a scrivere delle riflessioni sulla lettura, altri libri sono stati consegnati ai ragazzi dall’Amministrazione Comunale e dalla biblioteca cittadina, altri ancora saranno inseriti dal “Riccio” che ha al suo interno una biblioteca dei Libri Salvati.

Al pranzo, offerto  dal Comune a ragazzi e professori di Norcia e del CCRR ed ai rappresentati del Gruppo Ecologista “Il Riccio”, è seguita un visita della città con una guida d’eccezione, Mario Marco Marroni docente del “Vanucci”, ormai in pensione, nonché apprezzato pittore.

Infine al Teatro degli Avvaloranti dove i ragazzi dell’indirizzo musicale dei due Istituti, il “Battaglia” ed il “Vannucci”,  dopo poche ore di prove, hanno rappresentato una riduzione, in forma di concerto, di “West side story”, un cavallo di battaglia dell’Istituto nursino.

Lo spettacolo è stato aperto dal benvenuto della Dirigente dell’Istituto Comprensivo “Pietro Vannucci e del Sindaco del Comune di Città della Pieve.

L’orchestra, formata dall’ensemble di Norcia più una decina di ragazzi di Città della Pieve che si sono uniti al concerto, è stata abilmente diretta dal Maestro Ivano Rondoni.

Il concerto ha previsto l’esecuzione dei brani musicali strumentali e delle canzoni più significative del Musical, interpretate dal tenore Matteo Manfucci nel ruolo di “Tony” e dalla soprano Paloma Ligi nel ruolo di “Maria”.

La serata si è poi conclusa con la consegna di un bellissimo omaggio floreale da parte dei ragazzi del CCRR e dell’Assessore alla Cultura del Comune.

Musica e Lettura sono stati gli straordinari interpreti di questa meravigliosa giornata spesa all’insegna della cultura, dello scambio emotivo e del sostegno morale.

Per quanto riguarda le casette, speriamo che divengano un reale punto di scambio libri, prendere e portare, e quindi, rispettando il motivo per cui sono nate,  rappresentino un effettivo incentivo alla lettura della quale c’è sempre tanto bisogno.