Dai Territori

Notizie da tutti i territori di Cesvol Umbria

A Città di Castello un tavolo contro il disagio giovanile

Città di Castello - 26 Ago 2019
A Città di Castello un tavolo contro il disagio giovanile

UN TAVOLO CONTRO IL DISAGIO GIOVANILE – PRIMA INIZIATIVA
DAL 6 ALL’8 SETTEMBRE A MONTEMAGGIORE CON
L’ASSOCIAZIONE “PALESTRA DELLE EMOZIONI”

Comune, Usl, Volontariato e Terzo Settore contro il disagio giovanile. Riuniti intorno
ad un tavolo condiviso, Comune di Città di Castello, Usl n. 1, associazione “Palestra
delle emozioni” e Cooperativa sociale “La Rondine” sono impegnati per un
coordinamento delle molte iniziative e per intercettare precocemente il disagio
giovanile e prevenirlo attraverso consulenze, sportelli di dialogo ed informazione,
laboratori di consapevolezza.
In questo contesto, da venerdì 6 a domenica 8 settembre è in programma una tre
giorni a Montemaggiore insieme all’associazione “Palestra delle emozioni”, nel corso
della quale i giovani potranno esplorare l’ambiente, incontrare la storia degli altri ed
“Inventare il proprio spazio”, come recita il titolo dell’iniziativa.
Anche di quest’esperienza, aperta a tutti, si è parlato nel primo incontro del nascente
coordinamento a cui hanno partecipato Luciana Bassini (assessore alle politiche
sociali del Comune tifernate), Daniela Felicioni (responsabile del Distretto sanitario
Alto Tevere dell’Usl n. 1), Alice Bertuzzi (psicologa dello “Spazio Giovani” ubicato
presso il CAG – Centro di Aggregazione Giovanile), Marisa Barzotti (operatrice
dell’Usl Umbria 1), Iris Valorosi (presidente “Palestra delle emozioni”, Cristina Grilli
e Silvia Capacci (Ufficio di Cittadinanza del Comune).
“L’idea – spiega la Bassini – è quella di mettere in rete i canali di intervento che per
ora si muovono in autonomia e potenziare i percorsi a disposizione dei giovani a
supporto di scuola e famiglia. Tra i vari servizi ricordo quelli di front-office e
consulenza svolti dagli Uffici di Cittadinanza ed il servizio del CAG, il centro di
aggregazione giovanile dove è attivo uno spazio di ascolto per i ragazzi tra i 14 ed i
24 anni il martedì dalle 15 alle 18,30”.
La Cooperativa sociale “La Rondine” ha invece in programma i laboratori del
progetto ART.LABS, finanziato dalla Regione dell’Umbria nell’ambito del Fondo
per il contrasto della povertà educativa minorile. Si tratta di percorsi d’arte e di
musica per la fascia d’età 11-18 anni, completamente gratuiti. Soltanto un piccolo
contributo (30 euro) che servirà all’associazione “Zuki” per la costruzione di una
scuola in Congo è invece previsto per l’iniziativa più imminente: un fine settimana tra
la natura, ospiti della “Palestra delle emozioni” nella struttura della parrocchia di San
Pio X a Montemaggiore. L’appuntamento, che si rivolge ad un massimo di 20 partecipanti, inizierà venerdì 6 settembre alle ore 10 e si concluderà domenica 8
settembre alle ore 13.
Per info:
Palestra delle emozioni – www.palestradelleemozioni.it – Fb – tel. 075/8526039.