Dai Territori

Notizie da tutti i territori di Cesvol Umbria

Antonio Fresa racconta “Nea-Polis”. In Pinacoteca l’evento dell’associazione gemellaggi Amelia

Amelia - 27 Feb 2020
Antonio Fresa racconta “Nea-Polis”. In Pinacoteca l’evento dell’associazione gemellaggi Amelia

AMELIA – L’ AGA – Associazione Gemellaggi Amelia vuole contribuire ad animare la scena culturale amerina proponendo un nuovo appuntamento con la lettura.
Si tratta della presentazione del libro “Nea-Polis – Ovvero contro l’ovvietà del presente” di Antonio Fresa, in programma sabato 29 febbraio, alle 16, nella Pinacoteca del Museo Archeologico di Amelia alla presenza dell’autore e dello scrittore narnese, Eugenio Raspi.

Un libro che racconta Napoli, una città che non ha mai smesso di attirare l’attenzione e la curiosità di viaggiatori, pensatori e scrittori: tutti cercano qualcosa di sé, interpretando Nea-polis. Un viaggio nelle suggestioni napoletane da parte di chi ha lasciato per scelta la propria terra e la può guardare oggi in una prospettiva diversa, inseguendo il dialetto e gli affetti più profondi che lo legano alla Campania. Non l’ennesimo libro su Napoli, ma una ricostruzione che lega la realtà ai sentimenti ed emozioni.
Si tratta di una delle tante iniziative promosse da Aga, l’associazione gemellaggi Amelia nata nel 2008 per volontà di un gruppo di cittadini amerini con lo scopo di favorire gli scambi fra Amelia e le città gemellate: Civitavecchia, Stylida (Grecia), Joigny (Francia) e Odelzhausen (Germania).
Negli anni l’associazione ha sostenuto l’organizzazione di scambi culturali, scolastici, sportivi e sociali, promuovendo al contempo il territorio e il suo patrimonio artistico, culturale e ambientale.