Dai Territori

Notizie da tutti i territori di Cesvol Umbria

CORONAVIRUS: 35 CASI A GUBBIO CON UN RICOVERO IN MALATTIE INFETTIVE – IL SINDACO STIRATI: “QUASI TUTTI RICONDUCIBILI A CLUSTER FAMILIARI, OCCORRE LA MASSIMA PRUDENZA”

Gubbio - 13 Ott 2020
CORONAVIRUS: 35 CASI A GUBBIO CON UN RICOVERO IN MALATTIE INFETTIVE – IL SINDACO STIRATI: “QUASI TUTTI RICONDUCIBILI A CLUSTER FAMILIARI, OCCORRE LA MASSIMA PRUDENZA”

GUBBIO – Sono ad oggi 35 i casi di positività al Coronavirus nel territorio eugubino, tutti in quarantena domiciliare tranne uno, per il quale è stato necessario il ricovero nel reparto di Malattie infettive (non in terapia intensiva). Eccezion fatta per la persona ricoverata, le altre 34 sono asintomatiche o con sintomi lievi e sono in corso in queste ore i monitoraggi legati alla catena dei contatti. Per quanto riguarda le scuole di competenza dei servizi comunali, sono attualmente 3 le classi in quarantena, una della scuola dell’infanzia e 2 classi della primaria.

“Stante la recrudescenza dei casi di positività – spiega il sindaco Filippo Mario Stirati – continuiamo a raccomandare ai nostri concittadini il rispetto delle regole di contrasto al Covid, quindi l’utilizzo delle mascherine, il lavaggio delle mani ed il distanziamento sociale. Occorre essere particolarmente prudenti anche per quanto riguarda i rischi di contagio famigliare: è emerso infatti, sia a livello nazionale che locale, che la maggior parte dei contagi è riconducibile proprio a dinamiche domestiche, di interazioni in famiglia. Seguire le regole e rispettare le indicazioni è l’unica arma che ad oggi abbiamo per combattere questo virus, ed in questo momento è assolutamente necessario non abbassare la guardia”.