“NOT(T)E SOTTO LA ROCCA” HA APERTO LA STAGIONE ESTIVA DI PIETRALUNGA

“NOT(T)E SOTTO LA ROCCA” HA APERTO LA STAGIONE ESTIVA DI PIETRALUNGA

25 Giu 2020

PIETRALUNGA – È iniziata a ritmo di musica l’estate 2020 a Pietralunga. Per celebrare la 26^ Festa della musica europea, la Pro Loco, con il patrocinio del Comune, ha organizzato “Not(t)e sotto la Rocca”, un evento all’aperto all’insegna del divertimento in tutta sicurezza.
“Quest’iniziativa – commenta l’assessore al turismo Federica Radicchi – deve essere il simbolo della nostra ripartenza, necessaria per superare i difficili mesi passati. Tutto si può fare con attenzione, responsabilità e rispetto reciproco, gli stessi principi che tutti insieme abbiamo dimostrato in quest’occasione. Un particolare ringraziamento va ai pietralunghesi che hanno partecipato, dimostrando responsabilità civica e mettendo in atto tutte le misure di contenimento del Covid-19, ancora necessarie in questo periodo. Grazie alla “Street Band” per questo suo debutto dopo un lungo periodo di inattività forzata. I ragazzi hanno animato il nostro borgo, che per primo in Umbria li ha visti esibirsi dopo il lockdown. Un sentito ringraziamento alla Pro Loco ed al suo presidente Roberto Polidori non solo per aver da subito accolto l’iniziativa, ma per aver organizzato, come sempre, il tutto alla perfezione”.
L’estate è appena iniziata ed a Pietralunga sono numerosi gli eventi messi in calendario dall’Amministrazione comunale con la collaborazione di due associazioni del Paese.
“Si tratta – continua l’assessore – di due importanti realtà del territorio: la Pro Loco, con la quale abbiamo elaborato una serie di appuntamenti all’insegna del divertimento, dell’intrattenimento e della cultura, e l’Associazione Valle del Carpina, con la quale si è lavorato per strutturare un calendario concentrato sulla natura e sulle nostre tipicità. L’instaurarsi di questa collaborazione era un mio obiettivo, perché sono convita che fare politica significhi mettersi a disposizione del territorio, dialogare ed instaurare rapporti proficui come questi. Un grazie particolare va alla dottoressa Samantha Citti, dal 1° luglio nuova responsabile del Settore turismo del Comune, che si è resa sin da subito disponibile a sposare la mia iniziativa”.