Dai Territori

Notizie da tutti i territori di Cesvol Umbria

SUCCESSO PER L’EDIZIONE 2020 DI “EXPERIMENTA”

San Giustino - 31 Ago 2020
SUCCESSO PER L’EDIZIONE 2020 DI “EXPERIMENTA”

SAN GIUSTINO – Successo per “Experimenta”, la manifestazione che tutti i mercoledì di agosto ha portato il grande jazz a Villa Graziani.

“Anche quest’anno – dichiara l’assessorato alle politiche culturali del Comune di San Giustino – come Amministrazione possiamo ritenerci soddisfatti del risultato ottenuto con la nostra iniziativa “Experimenta”, dedicata alla musica jazz e conclusasi mercoledì 26 agosto. Una manifestazione, giunta alla quinta edizione, che ancora una volta è riuscita nel suo obiettivo, il connubio tra il suggestivo scenario dell’Esedra di Villa Graziani, luogo che riunisce la storia, l’arte e la cultura del nostro territorio, e la nuova musica di ricerca. Sono state serate che, attraverso nuove e fascinose sonorità unite alla ricerca di idiomi innovativi e tematiche di attualità, hanno trasmesso agli spettatori emozioni forti. Gli appuntamenti di questi mercoledì agostani hanno visto alternarsi nel ninfeo di Villa Graziani musicisti e cantautori che con le loro esibizioni ci hanno fatto compiere viaggi straordinari in Paesi e culture, come quella orientale e mediterranea, che influenzano in maniera importante il linguaggio della musica attuale. Come Amministrazione comunale abbiamo considerato a lungo se, viste le problematiche legate all’emergenza epidemiologica da Covid-19, promuovere anche quest’anno “Experimenta” o rimandare tutto al prossimo agosto. Abbiamo concluso che, mettendo in atto i protocolli richiesti, questi momenti di musica potevano rispondere al desiderio di incontro e socialità di cui molti, dopo i lunghi tempi di distanziamento sociale, sentivano l’esigenza. E così è stato. Ed è stato davvero bello incontrare concittadini ed abitanti della vallata che da anni sono frequentatori abituali delle nostre serate jazz. È stato un ritrovarsi che, auspichiamo, possa aver regalato momenti di tranquillità. Voglio ringraziare il GAL Alto Tevere per averci ancora una volta inserito all’interno del Progetto “Umbria, lasciati sorprendere!”, l’Ufficio cultura ed i dipendenti della squadra esterna per la collaborazione mostrata ed il direttore artistico Marco Sarti per essersi ancora una volta superato nelle sue proposte artistiche. Un grazie a tutti gli artisti, splendidi, che sono stati con noi in queste serate in cui anche il meteo è stato dalla nostra parte. Un ringraziamento immenso al pubblico che, evidentemente in sintonia con quanto veniva proposto, ha saputo sempre entrare in empatia con gli artisti. Ci ritroveremo ad agosto 2021 perché, come ha detto qualcuno, la musica dà tanto, sempre. Anche oltre le aspettative”.